alex roman 95x - a tu per you su il punto h - porno attore gay

A Tu Per You Con Alex Roman – Porno attore gay made in Italy

Questa nuova stagione di pubblicazioni vogliamo farla cominciare col botto… o forse proprio col “bottom”, grazie al tempo dedicatoci da Alex Roman: porno attore gay made in Italy. Il contenuto di questa intervista, così come i link a cui si può accedere tramite questo articolo (sui quali non abbiamo alcuna responsabilità) come prevedibile, potrebbero risultare molto sensibili per taluni lettori, ragion per cui ci permettiamo di consigliare la lettura della seguente intervista solo a persone maggiorenni,

Arricriatevi!

 

La bio del tuo profilo twitter recita “The Power Bottom, made in Italy but based in London”: raccontaci un pò, come mai ti definisce The Power Bottom, credi di avere l’x Factor che serve per vincere su tutti i bottom? Di dove sei originario? 

Aggredivano e derubavano uomini gay, altri due arresti nel Ragusano

Sono stati arrestati altri due ragazzi membri di una banda che puntava uomini gay per assalirli e derubarli.

I primi tre arresti sono avvenuti agli inizi di agosto, dopo le denunce di cinque vittime che descrivevano lo stesso modus operandi: uno dei membri fingeva di voler incontrare partner occasionali nella zona industriale di Vittoria (nel Ragusano) e, una volta condotta la vittima in un luogo appartato, il resto degli aggressori la attaccava a volto scoperto, insultando, picchiando ed infine derubando i malcapitati.

Hongkong-lgbt-ilpuntoh

Hong Kong riconosce le unioni tra persone dello stesso sesso quando concede visti familiari.

Hong Kong riconosce le unioni tra persone dello stesso sesso quando concede visti a carico familiare. Ma attenzione: la nuova politica non significa che il governo abbia legalizzato i matrimoni omosessuali.

 

Hong Kong riconoscerà le partnership omosessuali contratte anche oltreoceano per la concessione di visti a carico familiare per la prima volta.

La nuova politica, che dovrebbe entrare in vigore mercoledì 19 settemBre, è stata annunciata dal governo oggi (18 settembre) dopo una revisione suggerita da una sentenza della Corte d’Appello a Luglio, dopo una lunga battaglia legale, in cui una donna britannica sposata con una donna di Hong Kong – a cui era stato negato il visto sponsale – si è vista finalmente riconoscere il visto coniugale.

Nonostante abbia introdotto la nuova politica, ciò non significa che il governo di Hong Kong abbia legalizzato il matrimonio tra persone dello stesso sesso, ha riferito il South China Morning Post.

Gender X: New York aggiunge l’opzione non-binary ai certificati di nascita

Il City Council newyorkese ha approvato una norma che prevede la possibilità di identificarsi ufficialmente come Gender X, termine che racchiude tutte le identità non-binary, e di poter modificare il proprio genere ufficiale senza l’affidavit di un dottore.

Carrie Davis, l’avvocatessa trans che ha presentato e sostenuto il progetto, si è espressa sull’importanza della vittoria “in tempi di pericolo e di incertezza sul fronte dei diritti dei transgender americani a livello nazionale”, facendo riferimento alle