A Tu per You con Mem&J

Mem&J - Intervista ilPuntoH

Raffa ha tampinato i due artisti/musicisti autori del famosissimo remix “Io Sono Giorgia”, che tutt* conosciamo, canticchiamo e che è diventato virale su tutti i social media, tanto che la svegliona della Meloni, da furbona d.o.c., ha deciso di farlo diventare anche il suo inno e di farci t-shirt a tema.

Ma chi sono Mem&J? Che fanno nella vita? Che progetti hanno?

Raffa si è fatto due chiacchiere A Tu Per Yon con Mem&J e senza peli sulla lingua ha fatto anche domande forse scomode.

  • Come e quando nascono Mem & J? Chi sono Mem&J?
    M&J: “Mem&J sono solo due amici che si divertono insieme, è nato tutto tre anni fa, Mem si divertiva a remixare gli audio whatsapp inviati dagli amici ed un bel giorno ha chiesto a J di provare a fare una canzone stupida insieme, e da lì è nata ‘In Che Senso’, la nostra prima canzone.
  • Cosa c’è dietro la scelta di indossare maschere?
    M&J: “Beh di gay mascherati ancora non ne esistono, se non metaforicamente! La maschera la usiamo perché entrambi abbiamo un lavoro ed una vita privata che preferiamo tenere separati da questo “passatempo.”
  • Parliamo di successoni: vi aspettavate così tanto successo per il vostro remix “Io Sono Giorgia”?
    M&J: “no, assolutamente non ci aspettavamo tutto questo successo. É nato tutto molto casualmente dopo aver sentito il discorso della Meloni in televisione, Mem ci ha visto lungo e ha capito che poteva essere perfettamente remixato a favore del popolo LGBT e così in un paio d’ore era pronto il remix che tutti conosciamo.”
  • Cosa pensate della situazione attuale dei Diritti Lgbt+ In Italia e dei continui attacchi da parte di personaggi politici moderni?
    M&J:Possiamo dire che rispetto a molti anni fa potremmo ritenerci fortunati, ma che comunque essere considerati diversi, strani, incapaci di crescere dei figli  o peggio ancora malati, come certi gruppi religiosi e politici ancora sostengono, non è proprio il massimo. C’è ancora molto da fare ma prima o poi ci arriveremo, specialmente se i politici che abbiamo arriveranno a capire che non devono denigrare determinati gruppi di cittadine ma devono anzi essere dalla parte di TUTTI i cittadini di questo Paese.
  • Il vostro remix “Io Sono Giorgia” è diventato virale, e Giorgia Meloni nega quasi fatto un inno personale: non pensate che questa traccia musicale possa ora rivoltarsi contro il popolo LGBT+?
    M&J:Leggiamo molte cose, sia positive che negative. Ovviamente la Meloni ha girato questa storia e questo remix a suo favore e ci sta: se ‘sbatti’ un contenuto online chiunque può usarlo come crede. La cosa preoccupante è essere attaccati da persone LGBT+ che non capiscono l’ironia con cui si cerca di combattere il discorso/pensiero della Meloni. Da una parte siamo fiduciosi, dall’altra sappiamo che esporsi così ha dei rischi.”
  • Quali progetti bollono in pentola a casa Mem&J?
    M&J:Per ora ci stiamo godendo questo momento, seppur turbolento! Abbiamo ricevuto molte richieste di interviste, collaborazioni o dj set. Per quanto riguarda le nostre canzoni invece, a breve uscirà una collaborazione con LA TRAPE, un’amica drag queen! Consigliamo quindi di rimanere aggiornati con le nostre pagine instagram e youtube!”
  • Ci piace finire le nostre interviste sempre con la stessa domanda: qual’è la domanda che nessuno vi ha mai fatto ma alla quale morite dalla voglia di rispondere? ( ci risponde J ndr) M&J:La domanda, almeno per me, J (che penso in grande), è ‘dove vorreste arrivare?’ – La risposta è che mi piacerebbe molto partecipare a Pechino Express, ma per quello dovremmo togliere la maschera quindi la vedo ancora più dura!

Grazie mille ragazzi, è stato divertente farsi una chiacchierata con voi.

Ricordo a tutti che possiamo seguirvi su Instragram e su YouTube ai canali che riporto di seguito.

View this post on Instagram

#memandj #trash

A post shared by MEM & J (@mem_and_j) on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *