/La bandiera dei Three Lions si fa Rainbow ai Mondiali di Calcio 2018 in Russia
Three Lions Pride - ilpuntoh

La bandiera dei Three Lions si fa Rainbow ai Mondiali di Calcio 2018 in Russia

La nuova bandiera dei “Three Lions”, simbolo della squadra di calcio del Regno Unito, e ispirata all’arcobaleno Pride è stata appena presentata al pubblico.

La Bandiera “Three Lions” rainbow è stata creata in supporto del movimento LGBTQI, come forma di critica forte al governo oscurantista di Putin e di violenza in materia LGBTQI, e per poterla presentare al pubblico è stato chiesto il consenso della Federazione Calcio UK, che senza battere ciglio ha dato pieno appoggio all’iniziativa.

Sebbene non sia illegale essere gay in Russia, lo striscione è stato creato per andare contro la legge del Paese del 2013 che vieta qualsiasi promozione della comunità LGBTQI.

La concezione del nuovo design vede le iconiche insegne Three Lions progettate con la bandiera arcobaleno per celebrare il sostegno che la Federazione Calcio UK ha per la comunità rainbow.

Di Cunningham, del gruppo LGBTQI, ha ammesso che era ansiosa di vedere il progetto presentato al pubblico.

Ha detto: “Ho con me i leoni arcobaleno con lo striscione inglese Three Lions e sono stata davvero titubante nel tirarli fuori perché, beh.. non si sa mai. […] Dato che ci sono gli arcobaleni sulla bandiera, il mostrarla sarebbe in contrasto con l’atto propagandisto contro il popolo LGBTQI russo del 2013 che rende illegale promuovere relazioni non tradizionali, e chiaramente l’arcobaleno fa tutto questo“.

Nonostante fosse ansiosa, lo stendardo è stato sollevato e sventolato durante la partita UK – Tunisia.

Il Three Lions Pride non è l’unica organizzazione LGBTQI a cui l’AF (federcalcio UK)  ha dato il proprio sostegno dopo aver collaborato con l’associazione benefica Stonewall per una nuova campagna per promuovere l’inclusività per tutti in tutto il mondo e soprattutto nel calcio.

Il team LGBT London, The London Titans, hanno mostrato il loro sostegno con delle sciarpe ispirate all’arcobaleno.

https://twitter.com/londontitansfc/status/1008783637788135425

Figlio di Madreh e di Padreh nonché fratello di Sisteronzola (tralascio gli avi altrimenti facciamo notte!) nacqui dopo 22 ore di travaglio sulla bella costiera Sorrentina in una sera di TOT anni fa. Eterno giovane, sognatore e passionale vorrebbe citare in giudizio Marcello Cesena perché per il suo personaggio di Jean Claude si è ispirato a lui e al rapporto di Madreh Halfblood, ma perché immensamente buono d’animo non lo fa.