Brutale attacco omofobico in Inghilterra ai danni di una ragazza lesbica.

Charlie Graham, attacco omofonico a ragazza lesbica in Inghilterra, IlPuntoH

Charlie Graham, 20 anni, è stata avvicinata da due uomini a Sunderland (vicino Newcastle) che le hanno lanciato offese omofobiche prima di aggredirla fisicamente e lasciarla a terra sanguinante.

Charlie – che si identifica come lesbica – afferma che questa è la quinta volta che viene presa di mira a causa della sua sessualità, secondo quanto riportato dal Daily Mirror.

“Sono stata colpita da dietro con un pugno alla parte posteriore della mia testa, e sono caduta a terra battendo ginocchia e faccia sull’asfalto. Ho provato a rialzarmi, ma mi hanno rispinto a terra con violenza e poi sono scappati. “

This was last Friday Please Share and help find the scum bags who did this to my daughter

Pubblicato da Michelle Storey su Martedì 14 gennaio 2020

L’incidente – che la polizia sta trattando come un crimine d’odio omofobico (com’è giusto che sia, ndr) – l’ha lasciata terrorizzata e impaurita di uscire di casa.

Charlie ha poi continuato: “Ha rovinato la mia fiducia. Non vado più da nessuna parte da sola. Mi sento a mio agio solo a casa di mia mamma. Ho attacchi di panico e attacchi di ansia solo pensando di andare a casa nel caso in cui dovessero scoprire dove vivo e decidere di entrare in casa. Ci sono state persone che mi hanno minacciato di entrare dalla mia porta e di sfondare le finestre. Penso che ognuno debba essere orgoglios* di ciò che è.  Tutto ciò mi fa sentire come se mi conviene solo stare in casa e nascondere la mia vera natura, ma al giorno d’oggi vorrei potere essere libera di essere me stessa. Dovrebbe essere accettato. Ho cercato di non lasciarmi battere e andare avanti con la mia vita, ma mi preoccupo che se dovesse succedere potrebbe essere peggio di prima. Mi spaventa. È successo di nuovo. Cosa dovrei fare? Succede ovunque. Mi dico che è la mia sfortuna. Sembro un ragazzo e mi comporto come tale, non c’è affatto femminilità in me. Ma non sono aggressiva e non mi lancio in risse. Non ho mai nemmeno aggredito nessuno verbalmente.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *