Cambio Canale – Pechino Express – l’8° puntata

Nelle puntate precedenti:

1508249835459_IMG_0880-1

La 7° puntata si è rivelata essere estremamente difficoltosa per i nostri viaggiatori, in primis per gli Amici che per una serie di sfortunati eventi si son visti eliminati nella sfida ad inizia gara contro i Compositori. La famigerata Bandiera nera e i 4300 gradini che le coppie si son smazzati per raggiungere la sfida vantaggio vinta dai Compositori (unica puntata in cui hanno avuto una botta di c*** dall’inizio alla fine!). Durante la sfida Marcelo si procura una lussazione che porta lui e il compagno Michele ad abbandonare la gara, e siamo a due coppie fuori.
ConcorrentiOrmai son rimaste quattro coppie in gara per queste ultime tre puntate che si svolgeranno finalmente nel Paese del Sol Levante.



8° tappa

Terzultimo appuntamento che vedrà i viaggiatori percorrere 432 km, risultando così la tappa più lunga di questa 6° edizione: finalmente sbarcati in Giappone, le coppie partono dal castello di Himeji, patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, per raggiungere Osaka dove, dopo il pit-stop, all’Umeda Sky Building, il grattacielo più alto della città ripartono alla volta del parco di Nara, traguardo finale di questa tappa.


1508917458537_IMG_0929La puntata si apre sotto l’ombra del castello seicentesco di Himeji con una bellissima geisha, altro non è che Hyogo, Miss Universe Japan,  scortata da dei ninja che determinano la prima missione: totalizzare il miglior punteggio al lancio degli Shuriken, micidiali armi dei ninja feudali contro un simpatico bersaglio raffigurante Ninja Costantino, la coppia che vincerà la missione viaggerà con la Miss, vantaggio grazie alla conoscenza della lingua; come sempre la classifica determinerà la griglia di partenza.

I Maschi (in questa puntata più belli del solito) vincono la missione superando le Caporali (agguerritissime dopo tutte le angherie che hanno subito da inizio gara) che partivano con dei punti di vantaggio dati dalla loro vittoria nella scorsa puntata.

1508917458537_IMG_1274Da subito le coppie si scontrano con la cultura introversa giapponese, faticando con la lingua e sopratutto nel trovare i vari passaggi; raggiunto Kurashiki ai viaggiatori viene consegnato un Costagotchi, uno zainetto che fornirà ai concorrenti i soldi per soddisfare determinate condizioni.

Arriva la prima richiesta del Costagotchi, della cipria opacizzante.

Tanto per fargli perdere tempo, Costantino delizia i viaggiatori con il gioco del Nininbaori (二人羽織り), una pratica da svolgere a coppie dove una persona si “nasconde” dentro una grande tunica e simula le braccia della seconda imboccandolo, più facile e divertente a farsi che a dirsi.

Nel frattempo scopriamo che i concorrenti son in giro da un mese e questo mi butta addosso molta confusione sulle tempistiche di questo programma.

Superata la prima timidezza dei giapponesi i viaggiatori son travolti dalla loro cordialità con gli ospiti, momento sacro per questa cultura.

Seconda richiesta del Cotagotchi, tè verde non zuccherato.

1508917458537_IMG_1282Arrivati ad Osaka, la capitale commerciale del paese, i viaggiatori devono raggiungere l’Umeda Sky Building, dove gli verrà affiancata una Yuru-chara, una mascotte da accompagnare allo loro “casa”(ristorante o attività commerciale), ogni coppia ha 3 indizi, foto per arrivare a destinazione, ma solo uno è quello corretto; raggiunta la meta ai viaggiatori verrà consegnato il nuovo indirizzo per proseguire il viaggio, nuova destinazione: l’Osaka Castle.

Arrivati al castello le coppie son messe alla prova con una sfida mnemonica e di riflessi: memorizzare una frase fatta di ideogrammi e poi superare, legati, 3 coppie di kendoki per raggiungere una tavola e ricomporre la frase, sempre legati raggiungere la nuova bandiera che interromperà il tempo della sfida.

1508917458537_IMG_1408Le Caporali vincono la sfida dei “granchietti”  aggiudicandosi una notte in albergo e un tour culinario di Osaka con Mana, una food blogger locale, mentre tutti gli altri il solito tram-tram per un posto dove dormire e si ritrovano a portare la cucina italiana per i loro ospitanti.

Riparte la corsa e i viaggiatori devono raggiungere il parco di Nara, ultimo pit-stop prima di arrivare al traguardo; per concludere la sfida le coppie devono convincere un cervo, sacro in Giappone, a fargli fare 5 giri attorno ad un albero.

E via la classifica dei semifinalisti:

Le Caporali
Le Clubber
I Compositori
I Maschi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *