CambioCanale Pechino Express Edition S01E03

Logo Pechino Express Edition1229952_655596774464624_1642044360_n1

Fedelissimi lettori, è un piacere ritornare dopo più di una settimana con la nostra consueta pagina dedicata alle (dis)avventure dei nostri amatissimi concorrenti di Pechino Express.

Dopo la pausa della settimana scorsa, il cui Pechino non è andato in onda (grazie Morandi, grazie proprio), questa ha visto invece una doppia puntata, che ha incassato un discreto numero di ascolti (2.040.000 telespettatori, share dell’8,15%).

Forse vi starete chiedendo perché l’headline è listata a lutto. Ebbene, ieri sera si è consumata la catastrofe del secolo, che Katrina levate proprio: hanno eliminato la marchesa, Sua Eccellenza Ill.ma e Divinissima Daniela del Secco d’Aragona, già da molti bollata come personaggio rivelazione tv dell’anno. Dopo aver osservato un minuto di silenzio per il grande vuoto che lascerà nel programma ed in tutti i nostri cuori, ecco a voi le pagelle.

Olimpionici: Sensini we miss you. Rosolino, tristemente abbandonato dalla fidata compagna, si è riunito con l’amico di vecchia data (?) Marco Maddaloni, campione di judo. Premetto che l’aspetto più interessante del suddetto virgulto siano i bicipiti, per il resto davvero poca roba. Coatto, ogni volta che apre bocca tutti i sommi vati della letteratura italiana, da Dante a Pasolini, si rivoltano nella tomba. Comica la fidanzata, un bizzarro incrocio tra Micki Minaj e Valeria Marini. La coppia è comunque affiatata, carini nel complesso, ma mi convinceva di più la vecchia combinazione Rosolino-Sensini. Voto: 7.

Modelle: triplo orrore, non sono lelle! Tutte le nostre congetture erano tristemente infondate, e vabbè. Sempre carine, danno brio alla trasmissione ocheggiando anche quando gli altri concorrenti appaiono tristemente avviliti. Voto: 7.

Padre e figlio: simpatici in coppia, gradevoli anche presi separatamente. Ciavarro padre accoppiato con la Marchesa si cimenta in discorsi sugli effetti del capitalismo e le sperequazioni economiche mondiali. Con la marchesa. Ciavarrino, più bello che mai, si intrattiene con Costantino aka Cinquetti jr., che sotto sotto non riesce a frenare i propri intimi impulsi e, in preda ad ormonella acuta, sfoggia il suo ghigno ninfomane per tutta la puntata. Voto: 7,5.

Laureati: non avrei mai immaginato di dirlo, ma Laura comincia ad essere simpatica. Finalmente, poi, la coppia si è data una svegliata e ha smesso di fare la comparsa nel programma come se fossero capitati lì per caso (cfr. coppia defunta degli attori). Daniel invece no, resta il solito cafone di sempre, una mezza sega che millanta capacità non possedute. Voto: 6,5.

Figli di: in questa puntata hanno dato il meglio di sé, definitely. Giovanni, accoppiato con Gregory, l’ha fatto cantare, dibattendo di usi e costumi della nobildonna romana, forse nella speranza di essere invitato a corte assieme al fratello come prima dama di compagnia. Circa le avventure del fratellino (che si è scoperto essere classicista ed architetto, adoroh) si è già ampiamente dibattuto. Le quattro mura della misera capanna laotiana di bambù che li ha ospitati quella notte porteranno con sé il segreto di ciò che è avvenuto in saecula saeculorum, amen. Ora, so bene che praticamente tutti li odiano (poveri dai, sono così teneri, e cattivi, lol), però in fondo si stanno rivelando personaggi decisamente interessanti, sia dal punto di vista della gara di per sé, ma anche per quanto riguarda un risvolto più umano. E poi vabbè, personalmente ho una propensione naturale ad adorare tutto ciò che grida “gaaaay”. Voto: 8,5.

Marchesa e maggiordomo: voto – 10 e lode. A noi piace ricordarvi così.

0 thoughts on “CambioCanale Pechino Express Edition S01E03

  1. Avresti dovuto postare il montaggio fatto di quando le coppie si sono sfidate nella prova abilità e il figlio gay di Gigliola Cinquetti (che ha studiato in accademia a Mendrisio con mia cugina) camminava sulle note di Vogue con un’espressione fiera da donna vincente! l’Ho amatoh!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *