Caro Babbo, vai da Madonna

Caro Babbo Natale,

rieccoci qua, con la mia letterina che probabilmente nemmeno leggerai.

Non ti chiedo pace, amore e soldi, tranquillo. Certo se poi alla fine del tuo giro dovessero avanzarti, io son qui, eh?
Quest’anno voglio fare una buona azione e chiedere un favore per una mia amica. Cioè, non la conosco personalmente, ma è sulla piazza da talmente tanto tempo, che è come se fosse una di famiglia, sai…

Sto parlando di Madonna, sai la Ciccone: ‘Like a virgin’, ‘Vogue’, quelle canzoni lì. Ormai va per i 60, ha avuto una vita che vabbe’, lo sai meglio di me. Ha 4 figli e tanto di quel botox che ormai si sta deformando e nemmeno più riesce a chiudere la bocca. Indossa sempre i guantini per fare la figa, ma poi è venuto fuori che lo fa per coprire le mani scheletriche da vecchia che tasta il melone al mercato.

NEW YORK, NY - NOVEMBER 12: Music recording artist Madonna attends the UFC 205 event at Madison Square Garden on November 12, 2016 in New York City. (Photo by Jeff Bottari/Zuffa LLC/Zuffa LLC via Getty Images)

Madonna ha fatto e avuto tutto e tutti. E’ una sopravvissuta: Prince e Michael Jackson non ci sono più, ed è rimasta lei a tenere alta la bandiera delle popstar anni 80. Ora le serve un marito, uno vero come sei deve. Ci ha provato 30 anni fa con Sean Penn, che la pestava come una zampogna. Poi negli anni 2000 con Guy Ritchie: bello, tosto e intelligente. Ma anche lì è finita a schifìo e coltellate. Poi le è venuto il trip dei toy boys, e via con un susseguirsi di ragazzini con un terzo dei suoi anni e la personalità di un fermacarte. Perchè il problema della Ciccone è questo: il suo ego mastodontico e il carattere dittatoriale la portano a sovrastare chiunque le stia accanto.

Io sono un suo fan, mi è sempre piaciuto il suo spirito provocatorio e spregiudicato. Ma adesso la sta un po’ facendo fuori dal vaso. Insomma, se persino Lady Gaga si è data un tono con un look più sobrio e sofisticato, forse anche Madonna potrebbe adeguarsi alla sua età e darsi una ripulita per bene.

Fare sempre e comunque la ‘ggggiovane, vestirsi di pelle e mostrare tette e chiappe a prescindere, poteva stupire 20 anni fa, ma al giorno d’oggi non si scandalizza più nessuno. Credo che l’unico modo per darsi una regolata e affrontare serenamente la vecchiaia siamadonna_-_tears_of_a_clown_26260358356 quello di trovarsi un bel marito. Non un 20enne sgallettato e con sopracciglia stilizzate, ma un bel signore sicuro di sè e tranquillo, uno che se ne sbatta del successo della moglie e che la faccia stare serena. Così forse questa sana felicità si rifletterebbe anche sulla sua produzione artistica. E non avremmo più cagate come ‘Rebel Heart’ o scene grottesche di lei truccata da clown.

Durante la sua ultima apparizione televisiva al Carpool Karaoke di James Corden, ha dichiarato di cercare un uomo che la faccia ridere e che il fisico non le interessa più di tanto. Ora, da una che ha costruito la sua carriera e la sua vita sull’estetica, mi sembra un’affermazione un po’ forte, ti pare? Va bene lo humor, ma pure l’occhio vuole la sua parte. Mica rischiamo di vedercela fidanzata con Martufello?

Meryl Streep, sposata da più di 30 anni con lo stesso uomo, ha sempre dichiarato che suo marito è stato la sua ancora di salvezza per restare con i piedi per terra e affrontare il lavoro nella maniera più serena possibile. Ecco, caro Babbo, vorrei fosse il turno della Ciccone. Vederla contorcersi in una macchina o farsi sfanculare a mezzo stampa da suo figlio mi fa davvero tanta tristezza. E’ il momento della serenità persino per lei. Ormai rischia di diventare una macchietta di se stessa, una Bertè americana. Un tempo lanciava le sue mutande in faccia a David Letterman, ora si è ridotta a fare la freddina con Fabio Fazio.

Portale un uomo, oh Babbo, che la faccia stare tranquilla e concentrata per poter sfornare ancora centinaia di canzoni spaccaclassifiche che ricordino a tutte le sgallettate che la Regina è sempre e solo lei.

Sciaouz!

Tracio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *