/Ce l’hai ancora il cappuccio?

Ce l’hai ancora il cappuccio?

Dopo aver parlato di peni, misure e posizioni del pisello, oggi affronteremo un altro argomento essenziale per l’umanità. La circoncisione. Sit back, relax and enjoy your flight.

La circoncisione è una pratica medica o religiosa che consiste nella rimozione del prepuzio. Nei Paesi arabi, in Israele e in alcune zone dell’Africa e dell’Asia viene praticata ai neonati o durante l’infanzia o addirittura durante l’adolescenza, a seconda. La pratica è invece più rara in Europa, Oceania e America, zone in cui la circoncisione viene effettuata in età adulta per motivi religiosi (conversione), medici (fimosi) o personali (igiene).

 

I risultati sono coerenti con quanto detto poco fa. In Italia la circoncisione è piuttosto rara. Ma questo si riflette anche sui gusti sessuali.

Infatti la stragrande maggioranza preferisce che anche il partner con cui fa sesso sia dotato di prepuzio. C’è anche una coerenza con le ricerche di Pornhub Italia, in cui “circumcised” non è nella Top10. Qualcuno non l’ha presa bene

Ciò che è emerso dal dibattito è interessante. Nonostante la rimozione del prepuzio sia effettivamente più igienica e nonostante l’OMS abbia rilevato una minore predisposizione all’infezione da HIV, questo non è bastato a convincere i twitteri a ponderare l’idea di rinunciare al proprio prepuzio.

Dedalus