Cristina Leo: prima assessora trans al comune di Roma

Cristina Leo. - assessora trans

Il comune di Roma si tinga di arcobaleno con l’elezione di Cristina Leo come Assessora per le politiche sociali del Municipio VII, municipio che conta 308 mila abitanti e dove siamo sicuri che Cristina potrà fare davvero tanto e bene.

Cristina Leo è un’attivista LGBT+ e fa capo al movimento 5 stelle, e non appena nominata Assessora ha dedicato il risultato “alle 369 persone trans uccise in tutto il mondo nell’ultimo anno”.

Chi è Cristina Leo?

Originaria di un piccolo comune in provincia di Lecce (San Simone), Cristina vive in pianta stabile da molto tempo a Roma, dove ha conseguito una Laurea in Psicologia con una tesi sull’Omofobia. Cristina è anche attivista per la difesa dei migranti. 

Su facebook ha annunciato il suo incarico scrivendo:

“Ho aspettato un po’, prima di dirlo pubblicamente, perché ho voluto che il pregiudizio, che purtroppo ancora esiste nei confronti delle persone LGBTI+, in generale, e delle persone trans, in particolare, non mi precedesse […] Farò del mio meglio per tutelare gli anziani, le persone con disabilità, le persone immigrate e tutte le persone con fragilità presenti nel territorio del Municipio VII”, prosegue Leo su Facebook, “il mio impegno sarà indirizzato alla prevenzione e al contrasto della violenza sulle donne, della violenza di genere, e alla tutela delle persone LGBTI+ e di tutte le minoranze”

E in ultimo, non ha fatto mancare parole in sostegno “alle donne cilene alle donne curde e a tutte le donne vittime di regimi patriarcali oppressivi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *