Eurovision2019-tel aviv-Titina19

Eurovision 2019 – prima semifinale – Pt.1

Manca poco, davvero poco e non ci stiamo più nella pelle! Eurovision 2019 Tel Aviv aprirà i battenti il prossimo 14 Maggio con la prima semifinale dove i primi 17 artisti in gara, si esibiranno in un susseguirsi di musiche, coreografie e tante ma tante sorprese. Ecco una veloce panoramica dei primi 8 artisti in gara alla prima semifinale, domani gli altri 9.

State sintonizzati sui nostri canali social perché il nostro Raffa sarà presente all’evento e lo racconterà live per voi.

Instagram –> @RaffailPuntoH

Twitter –> @IlPuntoH

Facebook –> Il Punto H – di Halfblood

Iniziamo dunque una carrellata per conoscere questi artisti e le loro canzoni.

Kate Miller

Kate Miller-Heidke è una cantautrice pluripremiata che con la sua musica attraversa il mondo del pop contemporaneo, folk e opera. Ha pubblicato quattro album in studio in Australia, ottenendo lo status di multi-platino e apparendo nelle prime 10 classifiche di album e singoli più venduti in Australia numerose volte. Il suo album più recente “O Vertigo!” ha debuttato al numero quattro nelle classifiche degli album australiani, battendoi record di crowdfunding nel paese ed è stato nominato per un ARIA Award. Si presenta ad Eurovision 2019 con Zero Gravity.

HPunters Score – 7/10

Il suo twitter è @kmillerheidke

zena

ZENA rappresenterà la Bielorussia ad Eurovision Song Contest di quest’anno. Nata Zina Kupriyanovich il 17 settembre 2002 a Minsk, ha iniziato ad esibirsi da bambina e ha già ricevuto numerosi riconoscimenti. Tra queste, una gara per bambini a Vitebsk nel 2014 dove ha vinto una borsa di studio messa a disposizione dal Fondo speciale del Presidente della Repubblica di Bielorussia che sostiene giovani di talento. Nel 2016, ZENA è diventata la voce di Moana, la protagonista femminile nella versione russa dell’omonimo film Disney. Si presenta in gara con una canzone dal titolo “Like It”.

HPunters Score – 7/10

La trovate qui su Instagram

Eliot Eurovision 2019

Originario di Mons, Belgio, Eliot rappresenterà il suo paese d’origine al 64 ° Eurovision Song Contest di Tel Aviv. La sua canzone “Wake Up” è stata scritta da Pierre Dumoulin. Pierre è stata la forza creativa dietro “City Lights”, una malinconica ballata pop cantata da Blanche che ha conquistato il quarto posto per il Belgio all’Eurovision Song Contest 2017.

HPunters Score – 6/10

Lo trovate qui su instagram

Tamta – data tra le favorite alla vittoria – rappresenterà Cipro all’Eurovision Song Contest 2019. È nata e cresciuta in Georgia prima di trasferirsi in Grecia all’età di 22 anni. Ha preso parte al programma televisivo “Greek Idol” ottenendo il secondo posto. Attualmente è una delle artiste più influenti e di maggior successo nel settore della musica pop greca ed è anche considerata una delle migliori vocalist e performer nel paese Ellenico.

HPunters Score – 10/10

Questo il suo Instagram

Lake Malawi

La band Lake Malawi rappresenterà la Repubblica Ceca all’Eurovision Song Contest 2019. La band indie-pop è stata fondata da Albert Černý nel 2013 e il nome della band è stato ispirato da una canzone di Bon Iver. Sin dall’inizio, Lake Malawi tentato il successo anche fuori dalla Repubblica ceca, con tutto il loro repertorio cantato in inglese, ed è ciò che tenteranno di fare proprio quando saliranno sul palco di Tel Aviv. Si presentano sul palco con una canzone chiamata “Friend of A Friend”

HPunters Score – 8/10

Su instagram li trovate qui

Victor Crone

Victor Crone rappresenterà l’Estonia all’Eurovision Song Contest 2019 a Tel Aviv. È nato nel 1992 a Österåker, in Svezia, ed è cresciuto in una famiglia di musicisti, con la nonna cantante e il nonno violinista. Ma è stato solo quando i suoi genitori gli hanno comprarono la sua prima chitarra all’età di 12 anni, che iniziò ad abbracciare la sua musicalità. A 14 anni già inizia a cantare e scrivere le sue prime canzoni, e a 18 anni ha avuto l’incredibile opportunità di recarsi negli Stati Uniti per scrivere musica in Tennessee, New York e nell’iconica Capitol Records di Los Angeles. Si presenta in gara con un pezzo da titolo “Storm”

HPunters Score – 7/10

Lo trovate qui su Instagram

Darude

Darude rappresenterà la Finlandia all’Eurovision Song Contest 2019 insieme al cantante Sebastian Rejman. Darude è uno degli artisti finlandesi di maggiore successo dell’era moderna con un vero appeal globale e rimane una delle stelle più influenti della musica dance. All’apice del boom della trance dei primi anni 2000, Darude, alias Ville Virtanen, ha creato il singolo “Sandstorm”. Il brano è diventato uno dei singoli più iconici della storia della dance elettronica con oltre 10 milioni di vendite globali e ha accumulato centinaia di milioni di stream in tutto il mondo attraverso piattaforme di streaming come Spotify e YouTube. Si presenta con Sebastian sul palco di Esc 2019 con una canzone dal titolo “Look Away”

HPunters Score – 8/10

Su instragram lo trovate qui

Oto Nemsadze

Il rappresentante dell’Eurovision Song Contest di quest’anno è Oto Nemsadze. Nato il 18 giugno 1989 a Gori, una città situata nella parte orientale della Georgia si avvicina alla musica già all’età di 3 anni quando sua madre Maia iniziò a insegnargli a cantare. Si presenta a Tel Aviv, sul palco di Esc 2019 con un brano dal titolo “Keep on Going”.

HPunters Score – 5/10

Lo trovate su instagram a questo link

Ci vediamo domani con gli altri 9 Artisti in gara alla prima Semifinale, e restate sintonizzati sui nostri social (anche Instagram): vi faremo conoscere tutti gli artisti e vi daremo le nostre pagelle!

halfblood

Figlio di Madreh e di Padreh nonché fratello di Sisteronzola (tralascio gli avi altrimenti facciamo notte!) nacqui dopo 22 ore di travaglio sulla bella costiera Sorrentina in una sera di TOT anni fa. Eterno giovane, sognatore e passionale vorrebbe citare in giudizio Marcello Cesena perché per il suo personaggio di Jean Claude si è ispirato a lui e al rapporto di Madreh Halfblood, ma perché immensamente buono d’animo non lo fa.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *