Eurovision 2020 – anticipazioni sulle esibizioni della finale

Eurovision 2020

Nessun artista internazionale verrà chiamato ad esibirsi a Eurovision Song Contest 2020, è vero, ma la carrellata di vincitori che ci verrà proposta sarà da sballo!

Durante la grande finale del 16 maggio, proprio mentre attenderemo di sapere chi vincerà questa edizione, 7 ex vincitori canteranno i loro successi eurovisivi in un medley che sarà indimenticabile.

Il tutto vedrà questi artisti cantare sia alla Ahoy Arena che in vari punti della città di Rotterdam, tutti in collegamento tra loro facendoci vivere la città come mai prima d’ora era stato fatto per Eurovision.

Chi si esibirà?

Gigliola Cinquetti – Eurovision 1964

Gigliola Cinquetti (Italia 1964) che canterà la sua bellissima “Non ho l’età”, Lenny Kuhr (Paesi Bassi 1969) si esibirà in De Troubadour e Getty Kaspers dei Teach-In (Paesi Bassi 1975) canterà Ding-A-Dong – Getty è stato anche l’ultimo olandese a vincere ESV 44 anni fa fino a quando non ha potuto passare il testimone a Duncan Laurence l’anno scorso. La belga Sandra Kim (1986) canterà J’aime La Vie, Paul Harrington e Charlie McGettigan si esibiranno nuovamente in Rock’n’roll Kids (Irlanda 1994) e Alexander Rybak prenderà il suo violino per esibirsi in Fairytale (Norvegia 2009). 

Chiaro che pochi istanti prima di passare il trofeo al prossimo vincitore dell’Eurovision Song Contest, Duncan Laurence canterà ancora una volta il suo Arcade.

Ma le sorprese non finiscono qui.

Hai intenzione di andare a vedere questo Eurovision Song Contest dal vivo? Allora, tieniti pront*!

Durante ciascuno dei 3 spettacoli live, la presentatrice dell’Eurovision Song Contest Edsilia Rombley (che ha rappresentato i Paesi Bassi nel 1998 e nel 2007) sarà la tassista preferita di Eurovision, guidando per le strade di Rotterdam insieme 4 vincitori storici di Eurovision: Ruslana (Ucraina 2004), Anne-Marie David (Lussemburgo 1973), Izhar Cohen (Israele 1978) e Niamh Kavanagh (Irlanda 1993). Parleranno della vittoria del trofeo di Eurovision e di ciò che il Contest ha significato per la loro carriera in seguito.

Ma le sorprese non finiscono qui.

#StayTuned su twitter con gli ht #Titina20 e #ESC2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *