Finalmente l’Italia ha Levante.

levante-dal-vivo

Il titolo è abbastanza iperbolico ma ha una buona ragione dalla sua parte!
Ce siamo rotti di ascoltare sempre cantanti sognanti che muoiono sulla bellezza della propria “anima gemella” (glicemia a 100), sull’amore struggente che li lega ad essa (glicemia a 300) e sul “senza di te potrei morire” (coma diabetico).
Abbiamo bisogno di qualcuno che ci ricordi con schiettezza quanto stressante sia vivere in società, partecipare alle feste di compleanno dei nostri amici e quanto questa vita sia una MERDA!

Proprio per questa onestà linguistica, giustifico tutta la carriera fuori dall’ordinario di Levante. Infatti, nessun album alle spalle ma solo tre singoli (Alfonso, Memo e Sbadiglio) riescono a garantirle l’accesso nel panorama musicale italiano e le permettono un ottimo tour, nel quale viene notata da Fiorello e Max Gazzè, il quale decide di portarsela dietro come ospite dei suoi live.

Manuale D’Istruzione (“la mia tesi di laurea” cit. di Levante) è l’album di esordio della cantautrice catanese, Caltagirone per l’esattezza ma torinese d’adozione, nel quale ci offre testi particolarissimi e totalmente all’insegna di una freshness veramente rara al giorno d’oggi.
Qualche tendenza indie come l’estremo Nord vuole e molta sagacia siciliana rendono questo album un ottimo acquisto che potrebbe sostituire gratta&vinci e DiPiù Tv settimanali.

Poche ciance in merito allo scontatissimo accostamento con la Consoli di cui sicuramente subisce l’influenza ma dalla quale se ne discosta diametralmente. Oltre alla celeberrima Alfonso, vi consiglio Sbadiglio che trovate qua sotto.

967445_10153975381630038_1630596893_n

11 Marzo l’uscita dell’album, 20 Marzo l’inizio del tour che la porterà su e giù per la penisola.
Il vostro Devis ha mandato lo zio Driu (come la Zia Titina all’Ariston), suo grande amico e di tutti gli halfloggers e grande fan della tizia, a conoscerla di persona alla Feltrinelli di Bologna e a strapparle qualche scatto e qualche autografo, oltre a una vera e propria promessa di matrimonio! Mattacchione 😉

Io vi ho consigliato poi se volete l’ultimo di Nino D’Angelo fate pure! 😀

Vostro Devis.

0 thoughts on “Finalmente l’Italia ha Levante.

  1. mah… sarà anche bravina, ma non la trovo così fresca e nuova da poter far gioire l’italia intera. però l’articolo è fatto davvero bene. bravi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *