Freakend – I fatti della settimana

Con la Pasqua e Pasquetta alle spalle, qualche uovo in meno e qualche chilo in più eccoci di nuovo pronti a guardare un’altra settimana andare via e cosa ci ha regalato?

Un (forse) ritorno attesissimo: se non siete stanchi di leggere continui ritorni delle nostre pietre miliari dell’infanzia questa notizia farà proprio al caso vostro; sembra infatti che ci sia in cantiere un possibile rispolveramento di uno dei telefilm più amati da gran parte di noi: SABRINA VITA DA STREGA: come detto da Melissa Johan Hart, la protagonista apprendista strega, ci sarebbero state infatti delle riunioni per decidere sul probabile futuro della fortunata serie televisiva. Ancora è troppo presto per parlare e dovremo aspettare altre notizie che spero non tarderanno ad arrivare perché non so voi ma io fremo all’idea, tra le due pazze zie Hilda e Zelda e il fantastico Salem.

Fiocco rainbow in casa Mediaset: secondo un’intervista rilasciata a Chi, sua maestà illustrissima e sopra ogni dubbio degna di venerazione e mille grazie MARIA DE FILIPPI si è detta pronta per l’introduzione di un trono gay all’interno di Uomini e Donne a partire da settembre; i tempi sembrano maturi e lei stessa ha voglia di portare storie d’amore che rappresentano la normalità a 360°.
Estremamente convinto che tutti conosceranno tutti, staremo a vedere catfights tra Gianni Sperti e i corteggiatori e segnalazioni anonime fatte tramite screen su Grindr. Mai atteso così tanto l’autunno.

Prima puntata del Serale di Amici: sempre restando in tema Queen Mary, ieri è andata in onda la prima puntata di uno dei format più di successo in Italia. Tra un giudice d’eccezione come Kevin Spacey e le facce sconvolte di una Anna Oxa la trasmissione è filata più o meno in maniera fluida. Da attenzionare la ubris della bionda rauca nazionale che ha indossato un tailleur in pizzo e fanculo ai millemila anni alle spalle.
Tra i momenti più di spessore ricordiamo il porno balletto sulle note di Get naked che ha acceso la Ferilli e 3/4 del pubblico che a confronto i fuochi d’artificio a capodanno sono scintille di fiammifero, la superba interpretazione de La cura di franco Biattiato ad opera di Elisa, Emma ed Elodie e la presentazione del film “Un bacio” che tratta la tematica del bullismo e dell’omofobia tra gli adolescenti con una frase del regista Ivan Cotroneo che dovrebbe essere incisa a caratteri cubitali sui muri di ogni vicolo ma soprattutto e prima ancora sulle nostre testoline molto spesso purtroppo vuote: “Tutto quello che già succede nella nostra società; siamo noi a dover cambiare prima se vogliamo dire a questi ragazzi di non avere paura”.
La puntata si conclude con la perdita dei Bianchi capitanati da Elisa ed Emma e la conseguente esclusione di un loro membro: sto giro è capitato al ballerino Emanuele.
Appuntamento al solito a Sabato prossimo per battere un’altra volta la concorrenza e dominare incontrastatamente il mondo televisivo (e social nostro).

Zoltar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *