Il Punto Seriale – Santa Clarita Diet

Joel e Sheila Hammond sono una coppia di agenti immobiliari con villetta ordinata in un bel quartiere residenziale, una grande macchina e una figlia adolescente.

All’improvviso Sheila muta radicalmente e inizia a cibarsi solo di carne, meglio se viva. E’ una ‘morta non morta‘: all’apparenza una donna comune e normale, ma in realtà è una zombie che trangugia solo carne umana. Dopo l’iniziale sgomento, la famiglia decide di sostenere la mamma in questa sua nuova dimensione, aiutati dalla consulenza del giovane figlio dei vicini, il nerd Eric.

Santa Clarita Diet

Se da un lato tutti cercano di scoprire che è accaduto a Sheila, dall’altro devono pure tenere a bada l’implacabile fame della simpatica protagonista e cercare di salvare le apparenze di felice famiglia americana.

Santa Clarita Diet è un nuovo esperimento di black comedy horror, ovviamente con il marchio Netflix!

Un prodotto totalmente fuori dagli schemi, che mescola iZombie, Desperate Housewives e Cougar Town.

Drew Barrymore, indimenticabile bambina del cult E.T., segue l’esempio di molti suoi colleghi di Hollywood e si cimenta in una serie tv assolutamente fuori dagli schemi. E Santa Clarita Diet è tutta concentrata su di lei e sulla sua nota vena comica, ma c’è da dire che ha un solido supporto nello strepitoso Timothy Olyphant (Justified, Damages) nel ruolo del marito Joel: un personaggio divertentissimo, impegnato a mantenere le apparenze e allo stesso tempo a cercare di nutrire la vorace moglie.

drew-barrymore-santa-clarita-diet

La figlia della coppia è l’esordiente Liv Hewson, mentre fra i vicini di casa figura Ricardo Chavira, il Carlos Solis di Desperate Housewives. Una menzione speciale va anche a Portia De Rossi (Ally McBeal, Scandal) nei panni di una strampalata luminare che sostiene di poter guarire Sheila.

L’idea di partenza è molto audace: unire horror e commedia senza sfociare nel demenziale, come in Scream Queens.

Una sfida che produttori e protagonisti affrontano al meglio, partendo molto bene sfruttando anche la novità dell’argomento. Verso metà stagione indugiano un po’ troppo su alcuni dettagli e personaggi sinceramente inutili, ma nelle ultime puntate si torna in carreggiata, specialmente con l’arrivo della strepitosa Dottoressa Cora Wolf (Portia De Rossi).

Un prodotto sicuramente da vedere, anche solo per premiare il coraggio della Barrymore nell’interpretare una simpatica mangiauomini. Letteralmente.

Ecco il trailer!

Sciaouz!

Tracio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *