Il Punto Seriale – Taboo

Taboo: una serie che non potrai non amare!

Londra, Primo Ottocento. Il misterioso James Keziah Delaney, dopo anni trascorsi in Africa, fa rientro in Inghilterra per partecipare al funerale del padre. Dato per morto in preda alla sua follia, la sua ricomparsa getta nello sgomento tutta la comunità, in primis la sorellastra Zilpha. Su di lui aleggiano diverse leggende che lo coinvolgerebbero in riti satanici e morti avvolte nel mistero. L’eredità lasciata dal genitore consiste in una striscia di terra tra Canada e Stati Uniti. Un appezzamento che fa gola a molti, soprattutto all’ambiguo Stuart Strange, capo della compagnia delle Indie Orientali.

Di fronte al netto rifiuto di Delaney di vendere il terreno, allo spettatore è subito chiaro come Strange farà di tutto pur di accaparrarselo. Ma dietro a questo rifiuto si nasconde un incoffessabile segreto.

1483954667_Taboo-590x296

La star di Hollywood Tom Hardy è la mente di Taboo, serie televisiva britannica composta da 8 puntate in onda su BBC One nel Regno Unito e dal 10 gennaio 2017 su FX, negli Stati Uniti. Un progetto sicuramente molto elaborato e ambizioso che Hardy ha ideato insieme a suo padre e poi affidato alla produzione di Ridley Scott (‘Thelma & Louise’, ‘Alien’, ‘Blade Runner’).

darlin_1456422511-tom-hardy-2taboo

Un noir estremamente elegante e patinato che, dalla prima puntata, promette una valanga di colpi di scena.

Tom Hardy è perfetto nell’interpretare il proprio personaggio che, d’altra parte, si è scritto su misura: un uomo avvolto nel mistero che sembra avere ben chiaro in testa un piano definito e mefistofelico. Conosciuto per la sua grande versatilità, che lo ha fatto spaziare da blockbuster come ‘Mad Max – Fury Road’ e ‘Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno’ fino a eleganti opere indipendenti com ‘Locke’ e ‘Bronson’, in Taboo dona al personaggio di Delaney una elegante ambiguità mista a venature di pura follia, grazie a una postura imponente e agile allo stesso tempo e una profonda voce baritonale.

Al suo fianco un cast di tutto rispetto: Oona Chaplin, la Talisa Maegy de ‘Il Trono di Spade’ interpreta la sorellastra Zilpha. Mentre Jonathan Pryce, attore dalla lunga e splendente carriera sia cinematografica (‘Brazil’, ‘Evita’) che televisiva (è l’Alto Passero de ‘Il Trono di Spade’) è il perfido Stuart Strange.

Come in molte serie, la prima puntata non brilla per ritmo, in quanto devono essere ben chiari le basi della storia e i caratteri dei personaggi. Sicuramente le premesse sono comunque ottime per assistere a un bel prodotto. E’ appena iniziato, quindi avete tempo per conoscere la follia di James Keziah Delaney e convincervi che Hardy è senza dubbio uno degli attori più talentuosi attualmente in circolazione.

Ecco il trailer.

Sciaouz!

Tracio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *