Il Punto Seriale Vintage – La Tata

Maxwell Sheffield, un ricco impresario inglese che lavora a Broadway rimane vedovo. Con tre figli e un maggiordomo, deve trovare una figura femminile che lo aiuti a crescere i bambini e riempia la loro vita.
Per pura coincidenza, si presenta una spumeggiante oriunda ciociara con capelli cotonati, gonna corta e una risata imbarazzante. Venditrice di cosmetici porta a porta.

Francesca Cacace da Frosinone diventa, così, la tata di casa Sheffield. Inizia in questo modo uno dei telefilm più amati degli ultimi 20 anni!

La-Tata_o_su_horizontal_fixed

‘La Tata’ (in originale ‘The Nanny’) va in onda dal 1993 al 1999, fa ridere a crepapelle il mondo e rivela lo straordinario talento comico della protagonista Fran Drescher, nei panni molto succinti di Francesca: splendida ciociara in grado di nascondere la sua età persino al fisco e zitella incallita. Con la sua allegria sconvolge la rigida casa Sheffield e le vite dei suoi abitanti! In primis il capofamiglia che, dopo 5 anni di reticenza, finalmente si abbandonerà all’amore per la bella oriunda italiana. E i 3 figli: la maggiore Maggie, inizialmente timida e sola, diventerà una splendida adolescente ammirata e sicura di sè. Il fratello Brighton è una piccola peste, ma Francesca si rivela per lui un osso duro da affrontare e soprattutto un’amica che lo aiuterà a capire le donne. La piccola Grace, perennemente in cura dall’analista, troverà in Francesca una seconda mamma che la aiuterà a crescere felice e serena.

Nel rimettere a posto i Sheffield, Francesca può contare sull’aiuto della sua famiglia: la vorace Zia Assunta, platinata ed eccentrica casalinga perennemente affamata e sposata con Antonio, sempre evocato e mai apparso se non negli episodi finali. E ancora la mitica zia Yetta, vegliarda cognata di Assunta. Totalmente rintronata e senza memoria, il che non le impedisce di avere ancora una pimpante vita sessuale.

Completano il cast la migliore amica di Francesca: Lalla, ciociara come la protagonista, molto molto stupida ma fedele. La gelida C.C. Babcock, socia di Maxwell ma soprattutto sua spasimante, spazzata via dal ciclone Cacace e dalle battute pungenti del pettegolo maggiordomo Niles, con cui darà vita a siparietti comici esilaranti ma sempre del quale, a fine serie, scoprirà di essere innamorata e per di più corrisposta.

‘La Tata’ è una sit-com spumeggiante e leggera, traboccante ironia e in grado di entrare nei cuori di tutti noi spettatori!

La sua enorme popolarità ha fatto sì che le star facessero la fila per recitare insieme alla famiglia Sheffield: Cher, Elton John, Ray Charles, Céline Dion ed Elizabeth Taylor solo per citarne alcune.

E’ ormai arcinoto che l’adattamento italiano abbia parzialmente stravolto la storia originale. Nella versione americana, Francesca non è italiana ma ebrea, zia Assunta è la madre della protagonista e zia Yetta è la nonna. Specialmente a causa sua, gli adattatori italiani hanno deciso di cambiare le parentele delle protagoniste, timorosi che il pubblico italiano non digerisse una nonna arzilla e sessualmente attiva.

Francesca Cacace è la tata che tutti noi avremmo voluto: bella, allegra, spumeggiante e sopra le righe! Ancora oggi lo show vanta centinaia di pagine social di fans incalliti. E ogni foto di reunion del cast fa il giro del web!

900max_02

Ecco la mitica sigla!

Sciaouz!

Tracio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *