Justin Fashanu – primo calciatore apertamente gay – finalmente nella Hall of Fame

Justin Fashanu - ilpuntoh

Un avvenimento unico nel suo genere, ma che tutti gli sportivi LGBT+ meritavano.

Siamo a Manchester, in Inghilterra ed è stato deciso che il primo e unico calciatore apertamente gay della Gran Bretagna, Justin Fashanu, verrà inserito postumo nella Hall of Fame al National Football Museum di Manchester questa settimana, secondo quanto riportato da Sky Sports lunedì.

L’ex attaccante di Norwich City e Nottingham Forest si è tolto la vita nel 1998 all’età di 37 anni, otto anni dopo essere aver fatto pubblicamente coming out – ti invitiamo a leggere questo articolo per conoscerne la storia.

Fashanu, che con il trasferimento al Forest nel 1981 è stato primo calciatore di colore a richiedere una commissione di trasferimento di oltre un milione di sterline ($ 1,30 milioni), riceverà questo meritato riconoscimento durante una cerimonia mercoledì.

Si unirà a più di 100 giocatori di sesso maschile nella Hall of Fame del calcio inglese, istituita nel 2002 per onorare coloro che hanno dato un contributo eccezionale al calcio della nazione.

Sua nipote Amal, che dirige la Fondazione Justin Fashanu, che si occupa di tutte quelle questioni di omofobia e altre forme di discriminazione nel calcio, ritirerà il premio.

In un’intervista a Sky Sports, Amal ha poi aggiunto: 

“Immagino che per Justin questo sarebbe un grande momento e penso che sia un momento cruciale in cui finalmente riconosciamo chi era Justin Fashanu, non solo come calciatore apertamente gay, ma anche come calciatore di grande talento e il primo giocatore nero da un milione di sterline in Inghilterra”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *