Lady Gaga malata immaginaria?

Lady Gaga

Tragedia. Morte. Distruzione. Lady Gaga ma che succede?

La corazzata Lady Gaga si è inceppata. Dopo anni passati a macinare dischi e tour come un robottino, Mother Monster ha fatto crac.

Alla vigilia della tappa brasiliana del suo Joanne World Tour, Stefani Angelina Joanne Germanotta ha detto basta. E ha pubblicato una già iconica foto su instagram per scusarsi con i suoi fans del pacco biblico.

Dopo aver annullato il concerto carioca, mandando sul chi va là mezzo pianeta, è arrivata anche la nefasta notizia: tour rinviato al 2018 a date da definirsi, con vaghezza.

Da qui gli allarmi transoceanici: Gaga sta alle cozze, non ce la fa ad alzarsi dal letto, non tornerà mai più quella di prima. Ma anzitutto, che cos’ha davvero la nostra eroina?

La diagnosi parla di fibromialgia. E di che si tratta esattamente? E’ una malattia cronica, invalidante e difficilmente diagnosticabile che provoca continui dolori e che può avere un pesante impatto sulla vita quotidiana e che nel nostro paese colpisce circa 2 milioni di persone soprattutto donne tra i 20 e i 55 anni. Considerata spesso come malattia immaginaria per la sua difficile diagnosi, crea dolori intensi che rendono difficile anche solo l’alzarsi dal letto al mattino. Inizialmente i dolori si manifestano a livello della cervicale, il collo o le spalle, che spesso presentano tensione e rigidità, e con il passare del tempo si diffondono in altre parti del corpo. Al momento non esiste una terapia risolutiva per curare questo disturbo a parte gli antinfiammatori che agiscono sulla sintomatologia, saune e coperte riscaldanti che danno sollievo.

Di fronte a questa spiegazione, nessuno ovviamente ha da recriminare sui concerti saltati. Ma circola anche una seconda versione. Secondo alcuni siti, il vero problema sarebbe finanziario. Le spese di allestimento del tour sarebbero così mastodontiche da non riuscire a essere coperte dai pur milionari incassi. I biglietti, infatti, sono stati polverizzati ovunque in un battibaleno. Ciononostante, le spese di montaggio, smontaggio e trasporto del palco sarebbero talmente enormi da far rischiare alla nostra beniamina la bancarotta. I maligni sibilano che una malattia reale, per carità, ma difficilmente diagnosticabile (un po’ come la depressione) sia perfetta per svincolare, a livello etico ma soprattutto assicurativo, da qualsiasi gravoso impegno e salvare il salvabile. Quindi a monte ci sarebbero semplicemente delle proiezioni di incassi e costi fatte, probabilmente, da una scimmia.

Tutto questo per dire che potrebbe esserci anche la possibilità che questo tour non avrà mai una ripresa.

La verità, come sempre in questi casi, non si saprà mai. Da un lato la Germanotta aveva avuto altre volte avvisaglie di fibromialgia. Ma c’è anche da dire che ha sempre dimostrato di avere un po’ le mani bucate, come lei stessa ha dichiarato più volte.

Sono andata in bancarotta circa quattro volte fino ad ora. Il mio manager vuole uccidermi! Ogni dollaro che guadagno va sul palco.

Insomma, onestamente che Gaga sia rimasta invischiata nei conti fatti male da un idiota, mi sembra molto strano. Vero è che al giorno d’oggi, certi idioti guidano le nazioni….

Fatto sta che comunque ‘sto tour saaddafa’, ma come farà la nostra eroina? Antibiotici? Cortisone? No, con le mie pillole!

Pillole Gagose! Come potresti portare a casa un tour mastodontico pur senza poterti muovere?

1 – Ti presenti avvolta dalle bende stile mummia e canti in loop il grande successo delle Bangles Walk like an egyptian.

2 – Cambi il tuo nome in Lana Del Rey, la cui vitalità è leggendaria. Al confronto dell’originale, risulterai fin troppo vispa.

3 – Dichiari che il tuo idolo è Mariah Carey e ti ispiri alle sue ultime agghiaccianti apparizioni live. (live… vabbe’)

4 – Trasformi il concerto in una puntata di 2 ore di Tg2 Medicina 33. Il tema, ovviamente, la fibromialgia.

Riuscirà la germanotta a tornare operativa? Io scommetto di sì, e voi??

Scioauz!

Tracio

Il contenuto del presente articolo riflette esclusivamente le opinioni personali dell’autore. Le affermazioni, descrizioni e conversazioni incluse nel presente sono frutto di pura immaginazione e della fertile fantasia dell’autore. In nessun caso si intende attribuire ai personaggi fittiziamente descritti alcuna opinione, idea e/o si intendono descrivere abitudini e/o consuetudini di personaggi celebri a fini dello sfruttamento della relativa immagine. Le immagini riportate sono di pubblico dominio e non sono coperte da diritti di proprietà intellettuale.

Fonti: Perez Hilton; NME; MarieClaire

2 thoughts on “Lady Gaga malata immaginaria?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *