Leonardo da Vinci - serie tv

Leonardo da Vinci: una nuova serie TV Britannica lo ritrarrà come un gay outsider.

Frank Spotnitz  e lo scrittore di Sherlock, Stephen Thompson, stanno lavorando alla nuova serie televisiva made in UK sulla vita di Leonardo da Vinci che mira a ritrarre il genio italiano rinascimentale nei panni di un gay outsider, come confermato anche da Viariety.

Il direttore della RAI, Eleonora Andreatta, ha dichiarato: “Era un vero outsider per quei tempi. Era un figlio illegittimo, gay, vegetariano e mancino.”

La nuova serie, in otto puntate, dovrebbe essere trasmessa il prossimo anno in occasione del cinquecentenario della sua morte.

Leonardo – questo il nome della serie tv – guarderà alla vita dell’artista e dell’inventore attraverso gli occhi di una ragazza di nome Caterina, una delle sue modelle.

Ogni episodio si concentrerà su una delle sue creazioni, ma anche su come gli aspetti personali e avventurosi della sua vita prevalgano su quelli puramente artistici. La sessualità dell’artista è stata oggetto di satira, analisi e speculazione per secoli e nonostante abbia mantenuto una vita privata, i documenti mostrano che non aveva molti legami stretti con donne.

leonardo da vinci Nel 1476, i documenti della corte dimostrano che quando aveva 24 anni, lui e altri tre giovani uomini furono accusati di sodomia in un incidente che coinvolse un noto prostituto dell’epoca. Le accuse, tuttavia, caddero per mancanza di prove, e si ipotizza che dal momento che uno degli imputati, Lionardo de Tornabuoni, era legato a Lorenzo de ‘Medici, la famiglia esercitò la sua influenza per garantire l’archiviazione della cosa.

Da quella data molto è stato scritto sulla sua presunta omosessualità e di come quest’ultima influisse sulla sua arte, in particolare nell’androginia e nell’erotismo manifestati in Giovanni Battista e Bacco e più esplicitamente in una serie di disegni erotici.

Leonardo da Vinci è probabilmente più conosciuto come colui che ha dipinto la Gioconda, la Madonna delle Rocce e L’Ultima Cena, ma in questa serie tv, siamo sicuri che ne vedremo e scopriremo delle belle.

halfblood

Figlio di Madreh e di Padreh nonché fratello di Sisteronzola (tralascio gli avi altrimenti facciamo notte!) nacqui dopo 22 ore di travaglio sulla bella costiera Sorrentina in una sera di TOT anni fa. Eterno giovane, sognatore e passionale vorrebbe citare in giudizio Marcello Cesena perché per il suo personaggio di Jean Claude si è ispirato a lui e al rapporto di Madreh Halfblood, ma perché immensamente buono d’animo non lo fa.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *