federicalamanoamica - ilpuntoH

Masturbazione: secondo uno studio, il popolo LGBTIQ si masturberebbe più di quello etero

Eh sì, quando si parla di masturbazione, credo che siamo tutti un pò esperti in campo. Ma una ricerca ci dimostra che la popolazione LGBTIQ ha una certa propensione per il masturbarsi… più di quanto lo faccia un etero.

 

Un nuovo studio ha rilevato che uomini gay e bisessuali si masturbano più degli uomini etero.

masturbazione

La ricerca – portata avanti dalla casa di produzione di sex toys TENGA – ha rivelato che ci sono alcune differenze chiave tra la comunità LGBT e qulla etero quando si tratta di routine di masturbazione.

La ricerca ha infatti scoperto che il 58% delle persone gay e bisessuali si masturbano settimanalmente rispetto a solo il 35% degli etero, e ha anche scoperto – chiedendo a 2000 adulti del Regno Unito – che a quanto pare noi maschietti a cui piace il pisello, inziamo a masturbarci in un’età molto più giovane di quella degli etero.

13 anni è l’età in cui una persona LGBTI inizia a masturbarsi contro i 15 anni degli etero.

La maggior parte della comunità LGBT (72%) crede anche che la società potrebbe trarre molti benefici se le persone fossero più aperte a parlare di argomenti sessuali rispetto al prudente 44% dell’etero.

Lo studio ha anche riscontrato somiglianze tra entrambi gli orientamenti sessuali, tra cui la visione del porno. Il 56% delle persone omosessuali e bisessuali guarda regolarmente porno contro il 49% degli etero.
masturbazione
Solo il 24% degli eterosessuali usa la memoria per pensare a un precedente amante, mentre il 33% delle persone bi e gay pensa a ricordi affettuosi mentre se la fa con Federica la mano amica.

Tuttavia, gay e bisessuali sembrano essere tra i più disinibiti durante la masturbazione, con un bel 46% che durante la fase autoerogena, usa sex toys, contro un timido 30% da parte degli amici etero.

Alix Fox, educatrice sessuale e relazionale e ambasciatrice di TENGA, ha dichiarato:

“Ci sono tutti i tipi di teorie che circondano questo argomento. In passato, alcuni psicologi hanno polemicamente suggerito che la masturbazione precoce potrebbe effettivamente causare l’omosessualità, incoraggiando una fissazione su genitali dello stesso sesso, anche se questa idea è ora in gran parte stata rovesciata. […] Mi chiedo se, poiché la cultura LGBTIQ in generale non pone l’enfasi tanto sul sesso del pene nella vagina o sul sesso penetrativo come obiettivo finale di un’esperienza sessuale condivisa, la masturbazione può essere vista come un’attività più accettabile e davvero calda, sia praticata da soli o in coppia, e quindi l’auto-piacere è qualcosa che le persone LGBTIQ hanno più probabilità di indulgere regolarmente. […] Potrebbe anche essere rilevante dal fatto che semplicemente esistendo e identificandosi come persone non eterosessuali, le persone LGBTIQ hanno più probabilità di dover lottare contro le percezioni antiquate della società, fermamente conservatrici di ciò che è” giusto “o” sbagliato ” “la cosa fatta” o “la cosa sporca”, “rispettabile” o “tabù”, possono essere più aperti a sfidare anche altri stigmi obsoleti e restrittivi – come quelli che dicono che la masturbazione è un peccato o sia da disapprovare “.

masturbazione

E tu, che rapporto hai con la masturbazione?

halfblood

Figlio di Madreh e di Padreh nonché fratello di Sisteronzola (tralascio gli avi altrimenti facciamo notte!) nacqui dopo 22 ore di travaglio sulla bella costiera Sorrentina in una sera di TOT anni fa. Eterno giovane, sognatore e passionale vorrebbe citare in giudizio Marcello Cesena perché per il suo personaggio di Jean Claude si è ispirato a lui e al rapporto di Madreh Halfblood, ma perché immensamente buono d’animo non lo fa.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *