Melania Trump al telefono

Melania Trump è la donna più presa per i fondelli dalla Rete. Tra discorsi scopiazzati e abiti pittoreschi, alla First Lady non ne fanno passare una! E se fosse solo una copertura che nasconde, in realtà una massaia d’acciaio…?

Enjoy!

Pronto? Chi è?
Ciao Donald, dimmi.

No niente di che, cincischiavo. Ho passato lo straccio per terra, ora aspetto che si asciughi e faccio i lampadari.

Ma sì avevo 10 minuti liberi… Dimmi.

Domani? Fammi pensare: metto a marinare le capesante per martedì, devo sturare il bidet del secondo piano, lavo tutte le donald-trump-melania-trump-5a8b1816-1d51-40fc-b01b-089ee244e0d7tende della depandance e magari do una botta pure all’argenteria. No guarda, non so se riesco ad accompagnarti all’inaugurazione.

Va be’ ma vacci da solo, no? Ormai hai vinto, mica devo sempre starti appiccicata.

Ancora con ‘sta storia? Non avevi detto che una volta eletto, avresti smesso di farmi fare la manichina?

Donnie no, non ho tempo e onestamente nemmeno mi va. Tanto ormai è fatta, ci hanno creduto: tu sei un vero uomo tutto d’un pezzo e noi donne siamo solo degli oggetti. Sì bella stronzata, poi… Perchè non ti conoscono! Non fosse per me, manco i calzini sapresti intonare.

Sì ti sto ascoltando, ti sto allargando i pantaloni del completo blu. Eh, come mai, secondo te? Mangiassi un po’ meno fast food! Da quando ti hanno eletto, mangi male e di corsa, mica sto a spignattare per nulla, quando ci vediamo!

Uff, Donnie spicciati, che devo riparare l’antenna…

Senti, quando mi hai sposata sapevi bene a cosa andavi incontro! Io arrivo dalla Slovenia, amico, sono una tosta, faccio tutto da sola! Ho fatto finta di essere una statuina per non farti sfigurare, mo ora sono a casa mia e se ho voglia di coniglio alle castagne me lo faccio da sola!

Ma non me ne faccio niente di un cuoco! Che poi mi sporca la cucina e non sa nemmeno pulire bene!

Quale rumore? Ah sto sgrassando il forno. No, ti sento, dimmi.

Senti, all’inaugurazione ci vai da solo. Ho accettato di stare buona e muta dietro di te, mi son beccata gli insulti di mezzo mondo per il vestitino melania 88888-k6yF-U4328072638526CZH-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443azzurro che sembrava uscito da Harry Potter, sono stata una pupazza perfetta! Almeno son servite le lezioni di Victoria Beckham…

Ti sto ascoltando, sto montando le uova per il tiramisù!

Ma che si inaugura, poi, scusa? Una biblioteca..? Davvero…? Uhmmm chissà quanta polvere!

Va be’ ma è solo lo Swiffer… Lo metto in borsa, dai, giuro che non se ne accorge nessuno!

Donnie, o vai da solo, o ti becchi me e lo Swiffer!

Bravo, vedi che quando vuoi ci arrivi! Tra quanto devo arrivare? 20 minuti? Ok dai.

Donnie, vado che mi butto a pulire la piscina.

Ma sì tranquillo ci vediamo lì! Guarda che poi per il weekend vado via, che ristrutturo la baita in montagna.

No tranquillo, ti ho lasciato il frigo pieno, sono piatti che devi solo scaldare.

Chiedi a qualcuno di scaldarteli, Donnie! Dai fammi andare!

Senti, ma se portassi la vaporella? Così la biblioteca è bella lucida?

Troppo, eh?

Ok, faccio i buchi al sacco della spazzatura e arrivo…

Ma sì, funziona, ho cambiato la cinghia e le candele ieri!

Arrivo, dai. Sì a dopo…

Ciao Donnie…

 

Sciaouz!

Tracio

Il contenuto del presente articolo riflette esclusivamente le opinioni personali dell’autore. Le affermazioni, descrizioni e conversazioni incluse nel presente sono frutto di pura immaginazione e della fertile fantasia dell’autore. In nessun caso si intende attribuire ai personaggi fittiziamente descritti alcuna opinione, idea e/o si intendono descrivere abitudini e/o consuetudini di personaggi celebri a fini dello sfruttamento della relativa immagine. Le immagini riportate sono di pubblico dominio e non sono coperte da diritti di proprietà intellettuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *