Once Upon A Star : Bad Boys Inc

badboy1A causa del successo ottenuto dai Take That, verso la metà degli anni novanta siamo stati bombardati da mille altri gruppi simili o peggio.
Ian Levine, astuto manager alla ricerca del soldo facile, crea dal nulla i Bad Boys Inc, scegliendo i componenti in agenzie per modelli …. per la serie il talento prima di tutto!
David, Matthew, Tony e Ally debuttano ufficialmente nel 1993 pubblicando il singolo Don’t Talk About Love.
Seguono poi altri pezzi dal successo altalenante e l’album Bad Boys Inc che arriva alla posizione #13 in UK.
Malgrado il buon piazzamento del singolo More To This World, unica hit del gruppo, la casa discografica A&M Records licenzia i ragazzi che si sciolgono definitivamente nel 1995.
Che fine hanno fatto dopo la fine del gruppo?

davidwross1

David W. Ross si è trasferito a Los Angeles per lavorare come attore.
Ha ricevuto numerosi premi per aver recitato, scritto e prodotto i film Quinceañera e I Do.
Di recente ha rilasciato un intervista dove dichiara di essere gay e di aver nascosto per anni la sua sessualità a causa dell’ex manager del gruppo.

mattew

Matthew Paterman ha recitato per una periodo per la soap inglese Doctors e successivamente ha preso parte al musical Boyband.
Dal 2001 fa parte del gruppo Madhen e si esibisce in giro per l’Inghilterra tra locali e matrimoni.
Di recente ha pubblicato il suo primo singolo da solista Hooked Up On Your Love.
Anche Matthew, come David, ha dovuto nascondere la sua omosessualità in funzione del gruppo.

allybegg1

Ally Begg ha lavorato come modello per poi abbandonare il mondo dello spettacolo.
E’ diventato allenatore di calcio e istruttore lavorando in tutto il mondo.
Ha presentato poi vari programmi e manifestazioni sportive per i canali Sky Sport e Sky News.
Nel 2014 pubblica la sua autobiografia Begg To Differ e successivamente si è sposato ed è diventato papà.

tony

Tony Dowding lavora come modello per cataloghi e riviste.
Ha recitato inoltre come comparsa in alcune serie televisive.

Certo che due gay su quattro…..un colpaccio!

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *