William Barr, nuovo procuratore generale americano, e la sua condotta omotransfobica

Dopo le dimissioni di Jeff Sessions del 7 novembre, campione della libertà religiosa a scapito del benessere della comunità LGBT+, il ruolo di Procuratore Generale degli Stati Uniti d’America sarà ricoperto da William Barr, cattolico convinto che gli insegnamenti della Bibbia debbano essere seguiti dalle leggi dei laici USA.

Barr, la cui nomina è stata annunciata venerdì 7, aveva ricoperto questo stesso ruolo sotto Geoge H. W. Bush dal 1991 al 1993 ed aveva mantenuto una condotta assolutamente contraria ai diritti LGBT+, comprese le leggi di protezione contro la discriminazione.

India, lago drenato dopo la morte di una donna sieropositiva

Otto giorni fa nelle acque del lago del villaggio di Morab, in Dharwad, India è stato ritrovato il corpo di una donna sieropositiva che si era così tolta la vita: il villaggio, in risposta, ha deciso di drenare la più vicina ed indispensabile fonte d’acqua perché temono che l’acqua sia contaminata, nonostante le autorità locali abbiano più volte assicurato l’impossibilità che ciò accada.

Il Punto Seriale – L’amica geniale

Napoli, anni 50: Elena “Lenù” Greco e Raffaella “Lila” Cerullo sono due bambine che frequentano la stessa classe. Sono molto differenti tra loro, sia nell’aspetto che nel carattere, ma qualcosa le attira inesorabilmente l’una verso l’altra, creando un legame indissolubile, una burrascosa amiciza da romanzo.
E proprio dall’omonimo best seller di Elena Ferrante ecco arrivare, su Raiuno, la trasposizione televisiva de ‘L’amica geniale’: 8 puntate in cui ci viene raccontata la storia di Lenù e Lila.

Pakistan, prima ala d’ospedale per i pazienti transgender

Ad Islamabad si è aperta la prima ala d’ospedale dedicata completamente ai pazienti trans*, a cui sarà offerto un trattamento da parte di dottori specializzati.

L’ala nasce a seguito della decisione della Corte Suprema pakistana per cui gli ospedali pubblici nella provincia di Punjab devono necessariamente avere un’ala dedicata ai pazienti transgender, nel tentativo di ridurre i problemi e la discriminazione incontrata da questi pazienti negli ospedali pubblici.