/Perchè supportare i Pride locali?
Onda Pride 2018

Perchè supportare i Pride locali?

Il Pride 2018? Supportarlo è necessario e parteciparci lo è ancora di più. Ed ecco perché.

Con l’accingersi della stagione dei Pride, le maggiori città italiane si stanno dando da fare per migliorare le manifestazioni che, seppur partite solo di recente, attirano già un importantissimo supporto dalle comunità locali ed un’affluenza considerabile, che colora le strade italiane da maggio a settembre ogni anno.

In un paese dove il cattolicesimo, il Vaticano e la destra conservatrice sono largamente diffusi, dove è proponibile il Family Day, che in molte regioni ci si riunisca a migliaia per mostrare di essere orgogliosi della propria comunità LGBT+ locale non è cosa da poco: l’Italia e il mondo hanno compiuto passi da gigante negli ultimi anni, sia a livello legislativo quanto a livello sociale, e l’Onda Pride (che ad oggi ne comprende 20-30 sparsi in tutta la penisola) ne è forse la più bella dimostrazione.

Dal 1970, anno del primo Pride a Los Angeles, New York, Chicago e San Francisco ad oggi, la manifestazione ha mantenuto il suo scopo di creare un luogo sicuro e una rete di supporto per chi ha già fatto coming out ma anche per chi ancora non si sente pront* a farlo, e sentire quello stesso calore e quella stessa passione nei paesini italiani, con i poster pubblicitari vicino alle chiese e la possibilità di poterne far parte direttamente, che finalmente può essere vissuta come una certezza piuttosto che una sanguinosa ribellione contro lo status quo.

“Ciò che mi ha colpita di più è stata la sfilata di bandiere e colori che solitamente non si vedono per le strade di Bari” ci racconta una partecipante al Puglia Pride, la cui località cambia ogni anno (quest’anno si terrà a Barletta il 23 giugno, e io vi aspetto).

Il Pride è un’occasione per ricordare al movimento per i diritti LGBT+ chi è, quanta strada ha già percorso e quanta ancora resta da percorrere, ma soprattutto che l’unione fa la forza e che il supporto per la nostra causa è sempre maggiore.

Non mancare al tuo Pride qui trovi tutte le date.

Noi? Noi #PridAmo