Pete Buttigieg risponde a tono: “Se vinco, i leader dei Paesi omofobi dovranno abituarsi a un presidente Gay”.

Il sindaco di South Bend partecipa alle elezioni presidenziali del 2020 come vi avevamo anticipato in questo articolo, e afferma che i leader dei paesi omofobi dovranno “abituarsi” ad avere un presidente gay se dovesse vincere le elezioni.

Il sindaco di South Bend è candidato col partito democratico per le elezioni presidenziali del 2020 in  USA e durante un evento elettorale in Iowa, al candidato è stato chiesto come intende trattare con i leader internazionali nei paesi in cui è illegale essere gay.

Pete ha risposto: “Dovranno abituarsi!”.

“Una cosa grandiosa dell’America è che abbiamo sfidato Paesi in tutto il mondo a riconoscere la libertà e ad includere più persone in più modi. Che si tratti di politica o solo di esempio, l’America è al suo meglio quando è inclusiva. Il problema, ovviamente, è come le persone vengono trattate in quei paesi. E mentre non possiamo intervenire in tutti i paesi e renderli ‘buoni’ con il proprio popolo, credo che un grande passo in avanti sarebbe se un paese come gli Stati Uniti fosse guidato da qualcuno che le persone LGBT+ in quegli altri paesi possono guardare e sapere che non sono soli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *