Il Regno Unito introduce lezioni sulla “diversità LGBTQI” nelle scuole elementari

DamianHindsLGBTQI-IlpuntoH

Il segretario all’istruzione, Damian Hinds, afferma che i bambini delle scuole elementari del Regno Unito saranno istruiti sulla questione LGBTQI+ in un modo “rispettoso”

E’ importante insegnare ai bambini la bellezza dell’esistenza delle diverse tipologie di famiglie.

Come parte delle nuove linee guida del curriculum annunciate dal governo britannico, le scuole introdurranno lezioni dedicate sulle relazioni, sulla sicurezza in Internet, sui pericoli del sexting e della salute mentale.

Parlando a Good Morning Britain lunedì  scorso,  Hinds ha rivelato che agli alunni delle scuole elementari verrà insegnato il “rapporto rispettoso”, ma ha detto che verrà lasciata libertà alla scuola che deciderà il momento appropriato per affrontare argomenti inerenti all’educazione sessuale.

Ha detto:

“Stiamo dicendo che nella scuola primaria dovrebbero imparare cosa sono le relazioni rispettose. Farne un tabù porterebbe solo a inutili discriminazioni. […] Non si tratta di dire ai bambini che queste cose accadono tutte all’età di cinque anni, ma possono accadere in giovane età, ciò di cui stiamo parlando è insegnare il rispetto per tutti i tipi di persone […] Devi avere rispetto per tutte le diverse famiglie con cui entri in contatto. Nessuno sta suggerendo che ci dovrebbero essere queste conversazioni difficili con i bambini a quell’età, ma è importante parlare loro di relazioni in senso lato, delle amicizie, le interazioni e il modo in cui interagisci con altri bambini e adulti. Questo è molto importante sin dalla tenera età.”

Il nuovo curriculum – che includerà materie sull’educazione delle relazioni dalla scuola primaria, le relazioni e l’educazione sessuale nella scuola secondaria e l’educazione alla salute per tutte le età – sarà introdotto in Inghilterra a partire dal 2020, mentre in Italia ancora dobbiamo sentire le inutili affermazioni di tanti politici inutili e ignoranti che si rifiutano di portare il nostro paese nel presente e verso il futuro ma vogliono invece riportarlo al Medioevo.

Hinds ha poi rafforzato il suo punto mentre parlava a Sky News e ha detto che è “importante” insegnare ai bambini il mondo moderno e conoscere la bellezza delle diverse famiglie.

Ha aggiunto:

 “Pensiamo sia giusto che i bambini crescano sapendo del mondo moderno e sapendo che ci sono delle differenze, alcune famiglie avranno un aspetto diverso dalla loro. Pensiamo sia giusto che gli insegnanti, le scuole stesse, facciano un giudizio su quando è l’età appropriata per i loro studentiper affrontare alcune di queste questioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *