Tag: India

Bollywood, film pioneristico sull’amore tra due donne

Per la prima volta nel cinema indiano mainstream figura un film lesbico: Ek Ladki Ko Dekha Toh Aisa Laga (Cosa ho provato quando ho visto quella ragazza) è la nuova gemma di Bollywood uscito il 1° febbraio, ma solo nei cinema delle zone più liberali, tra cui Mumbai e Nuova Delhi, come misura di prevenzione per eventuali ribellioni della popolazione induista più estremista.

India, lago drenato dopo la morte di una donna sieropositiva

Otto giorni fa nelle acque del lago del villaggio di Morab, in Dharwad, India è stato ritrovato il corpo di una donna sieropositiva che si era così tolta la vita: il villaggio, in risposta, ha deciso di drenare la più vicina ed indispensabile fonte d’acqua perché temono che l’acqua sia contaminata, nonostante le autorità locali abbiano più volte assicurato l’impossibilità che ciò accada.

PARAGRAFO377-CORTE-SUPREMA-INDIANA-DEPENALIZZA-SESSO-GAY-ILPUNTOH

Sezione 377 – La corte Suprema Indiana depenalizza il sesso gay

Con la discussione della sezione 377, l’India depenalizza il sesso tra persone dello stesso sesso.

La Corte Suprema dell’India ha deciso di depenalizzare il sesso gay, in un verdetto storico e unanime emesso da un gruppo di cinque giudici che avrà un profondo impatto sia in India che in tutto il mondo.

L’aula di tribunale di Delhi era traboccante di attivisti LGBT + che hanno combattuto per 20 anni per questo momento, e l’esultanza è scoppiata quando è giunta voce che il sesso consensuale tra adulti di qualsiasi genere non è più considerato un crimine.

Fino ad ora, il sesso gay era punibile fino a 10 anni di carcere ai sensi dell’articolo 377 della costituzione indiana, una reliquia delle leggi dell’era vittoriana imposte dall’Impero britannico ha messo fuori legge le attività sessuali “contro l’ordine della natura” ed è stato interpretato dalla polizia e dai tribunali come riferito all’omosessualità (quando poi poteva anche solo trattarsi di sesso estremo con pratiche che definiremmo oggi sadomaso e/o feticiste).

Celebrando sotto un soffocante sole sui prati fuori dal tribunale, gli attivisti LGBT + hanno