Tag: politica

Jair Bolsonaro - ilpuntoH

Bolsonaro continua a ricevere porte in faccia a New York

Una seconda istituzione di New York si rifiuta di ospitare il presidente del Brasile omofobico Jair Bolsonaro, pochi giorni dopo che il Museo Americano di Storia Naturale si era rifiutato di ospitarlo a causa delle proprie politiche e idee omofobiche.

La Cipriani Hall di Wall Street ha rifiutato, per l’occasione, di ospitare il gala della Camera di commercio brasil-americana, dove Bolsonaro sarebbe stato nominato Person of the Year, secondo quanto riporta il quotidiano brasiliano Estadão.

La decisione è stata presa a causa delle pressioni di molti attivisti ambientali e del sindaco della città, Bill de Blasio.

pete buttigieg - ilpuntoh

Pete Buttigieg contestato con cori omofobi in Iowa

Il candidato alle presidenziali, apertamente gay, Pete Buttigieg è stato accolto ieri da alcuni manifestanti anti-gay in Iowa che gli hanno rivolto messaggi omofobici.

I fatti si sono verificati durante due delle apparizioni di Buttigieg in Iowa ieri, secondo la CNN. Ad un evento, due manifestanti hanno gridato “Ricorda Sodoma e Gomorra” a Buttigieg. La citazione fa riferimento alle città bibliche in cui i residenti erano dediti a “immoralità sessuale” e vennero così puniti con il “fuoco eterno”.

In un’altra contestazione, un manifestante si è rivotlo ai presenti in sala dicendo:

Patrocinio del ministero al Congresso Mondiale delle famiglie

Dal 19 al 31 marzo 2019 a Verona si terrà Il congresso mondiale delle famiglie, che “afferma e difende la famiglia naturale come unità fondamentale della società”, e si terrà con il patrocinio del Ministero della Famiglia e la partecipazione di tre ministri, Matteo Salvini, dell’Interno, Lorenzo Fontana, della famiglia e Marco Bussetti, dell’Istruzione, del governatore della regione Veneto Luca Zaia, del sindaco di Verona Federico Sboarina, del presidente del parlamento europeo Antonio Tajani e della presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

Stefania Pucciarelli: razzista, omofoba e presidente della Commissione Diritti Umani

“#Ruspe nel campo nomadi di Castelnuovo Magra. Un altro passo avanti per ristabilire la legalità”, la genitorialità per le coppie omosessuali è “un palese atto di egoismo” ed una “inaccettabile pretesa”, ed ancora “se uno deve pagare per essersi difeso, è meglio che la mira la prenda per bene” nello sparare ai ladri (nello specifico caso rom): un campionario di citazioni degne di una presidente della Commissione per i diritti umani, almeno secondo Lega e M5S.

Nasce il Tavolo di consultazione permanente Lgbt contro la discriminazione

È nato il tavolo di consultazione permanente LGBT con la firma del decreto da parte del sottosegretario alla presidenza con delega alle Pari Opportunità Vincenzo Spadafora ed avrà sede all’interno di Palazzo Chigi.

Il tavolo, che sarà presieduto da Spadafora stesso e comprenderà ben 48 associazioni per la protezione dei diritti LGBT+ provenienti da tutta Italia, per prima cosa avrà il compito di scambiare informazioni e dati sulla comunità per poi basare sui dati azioni per contrastare la discriminazione e soprattutto i crimini d’odio che di recente stanno dilagando nella penisola.