Tag: rientro a lavoro

rientro a lavoro

Rientro a lavoro: ecco come farlo con stile!

Rientro a lavoro in grande stile

La colazione in spiaggia è ormai un lontano ricordo. Per non parlare dei tuffi dagli scogli, i 37 gradi all’ombra, le passeggiate in costume e gli aperitivi vista mare. Settembre è arrivato (e nemmeno i Green Day se ne sono fatti ancora una ragione, svegliateli voi!); anzi, sta volgendo al termine. Siamo rientrati (più o meno) tutti a casa, ahimè lontani da mete esotiche e da favola. Chi al lavoro, in ufficio, chi sui banchi di scuola o in università. Quindi, amici e amiche super abbronzati, è giunto il momento di abbandonare sandali e canottiere: un nuovo inizio, con un guardaroba al top vi aspetta.

Certo, sono d’accordo con voi: in ciabatte di gomma e costume si stava proprio bene! Ma è tempo di fare spazio nell’armadio ai nuovi must-have per l’autunno, quelli che volevate comprare quando le vetrine dei negozi ad agosto iniziavano a mostrare maglioni e giacche sui manichini, ma voi eravate ancora proiettati verso Sicilia e Grecia e ignoravate con nonchalance.

rientro a lavoro

Donzelle, fanciulle e bellezze non più al bagno: il vostro rimedio per evitare di pensare con troppa nostalgia ai giorni trascorsi in vacanza si chiama AUTUMN DRESS. Tutte le vostre energie devono essere utilizzate per trovare l’abito che faccia al caso vostro. Corto, aderente, lungo e svolazzante. Sicuro i toni e le nuance non saranno più quelle pop e vitaminiche dell’estate, ma un tocco di colore non guasta eh! Quindi sbizzarritevi con modelli, volumi e sfumature da far girar la testa.

rientro a lavoro

E i maschietti? Ho io la soluzione: camicie, camicie e camicie. Di tutti i tipi e dimensioni. Oversize, sciancrate. Meglio se a maniche lunghe, al massimo si arrotolano. A quadrettini o quadrettoni, a righe o tinta unita. Le foglie e i motivi floreali molto “summer” lasciano il posto a dettagli geometrici. Ma nessuno vi vieta di andare in giro con piantagioni di banani addosso in autunno eh!

rientro a lavoro

Quindi, ricapitolando: un nuovo elemento nel vostro armadio potrà rendere meno traumatico il “back to reality” di tutti noi. Oh, male che vada si prenota una gita fuori porta e ci sembrerà di essere ancora in vacanza. O almeno credo…