Ma tu come lo tieni il pisello nelle mutande?

Buongiorno e buon anno! Spero abbiate passato le feste circondati da cibo e da uomini. Se così non fosse attrezzatevi per il resto dell’anno. Oggi inauguriamo il mio primo articolo del 2018 (millenovescento e disciotto) parlando di un problema che affligge milioni di uomini e di una domanda che si fanno milioni di donne: ma tu come lo tieni il pisello nelle mutande? Gli argomenti controversi li lasciamo per le prossime settimane. Sit back, relax and enjoy your flight.

I maschietti lo sanno bene, il loro migliore amico (quello migliore migliore) ha bisogno di comfort. Generalmente con i boxer si anima di vita propria, cambia posizione. Con gli slip sta un po’ più fermo, ma capita più volte durante la giornata di doverselo sistemare. Non importa particolarmente la dimensione, il problema è lo stesso per tutti: che sia grande o piccolo è necessario che stia comodo. Quindi, cosa ne pensano i twitteri della posizione?

Con uno schiacciante 47% il popolo ha parlato: la maggior parte dei twitteri che ha votato, il pisello lo tiene verso l’alto e direzionato a destra o a sinistra. Permettetemi un’osservazione del tutto personale. Io non capisco proprio come facciate! Già trovo scomodo averlo puntato al cielo, figuriamoci poi contro il fianco. Se l’avessi in questo modo passerei ore a ravanare per sistemarmelo (e probabilmente verrei denunciato per atti osceni in luogo pubblico in quanto sospetto maniaco).

C’è stata inoltre una discussione, dato che io e qualche altro twittero abbiamo dichiarato di preferire la posizione numero 5, ovvero quella che segue la legge di gravità. L’obiezione, anche sensata devo dire, riguardava l’ingombro dello scroto. Secondo loro infatti il pene curvato in basso premerebbe sulle palle e darebbe un fastidio costante. Ora, senza voler scadere nell’autoreferenzialità, personalmente non ho uno scroto poco ingombrante. Per di più è anche dotato di piercing, ma mai nella vita mi ha dato fastidio né ha compromesso gesti molto maschi tipo accavallare le gambe.

Comunque, va detto che sondaggi come questo provocano sempre un sacco di chiacchiere. E ci si danno consigli a vicenda. Roba che neanche quando mi sono messo a spiegare la PrEP hanno interagito così tanto. YOU’VE BEEN A VERY BAD GIRL. A. VERY VERY BAD BAD GIRL TWITTER! [Scusate].

In ogni caso le opinioni erano molto contrastanti. Il tenore era tipo questo:

Solo una cosa non capisco: ma i 4-6 come cavolo fanno a tenere la cappella che sporge fuori dalle mutande e a stare comodi, FOR GOD’S SAKE? 

Come ultima cosa vorrei aggiungere che stavolta ho portato il sondaggio ad un livello superiore, ovvero l’ho chiesto anche ad alcuni membri della redazione de “Il Punto H”. In via del tutto eccezionale vi svelo le identità dei votanti: Danywolfy e Tracio sono entrambi un 2, il nostro boss Halfblood è un 3 e Moreno resta un mistero. Io sempre fedele al mio 5.

Dedalus

 

6 thoughts on “Ma tu come lo tieni il pisello nelle mutande?

  1. Io lo tenevo verso il basso con la cappella di fuori su i lati e dopo qualche anno mi è venuto storto, perciò consiglio di tenerlo verso l’alto perché ci vuole un po’ di tempo per rifargli prendere la forma dritta

  2. Stai dicendo che una volta storto può tornare dritto? Se si, dopo quanto tempo e soprattutto come? Ho bisogno di saperlo perché a soli 16 anni ho già una curvatura verso il basso (usando la numero 5) e non voglio avere problemi futuri in eventuali rapporti.

    1. beh, diciamo solo che magari provando a tenerlo diritto nelle mutande, si possono evitare curvature. Consigliamo sempre di consultare medici specialisti.

  3. Io lo tengo verso l alto e ho la curvatura verso l alto, in teoria la posizione corretta sarebbe senza mutande e basta, perché ora con la posizione verso l alto quando è eretto e tutto verso l alto, e sinceramente sono a difficoltà

  4. Ciao ho 15 anni, e lo tengo verso l’alto …. dritto.. quando diventa duro si vede molto e dopo che lo tengo da sempre così mi è venuto tipo storto a banana … secondo voi devo iniziare a tenerlo in giù?

    1. Beh… diciamo che non credo cambi “direzione” dopo così tanti anni in una posizione. “Storto” è un parolone… ti possiamo consigliare però di fare un controllo medico appropriato. Toglie ogni dubbio e preoccupazione 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com