Eurovision 2020 CANCELLATO

Eurovision Song Contest 2020 cancellato - #Titina20

Eurovision Song Contest 2020 è stato cancellato a causa dei rischi di contagio da COVID-19.

A comunicarlo è oggi la EBU che con un post sul sito di Eurovision.tv ha annunciato la decisione unanime di tutti gli addetti ai lavori di cancellare l’evento per salvaguardare la salute di tutti.

Jon Ola Sand, Supervisore esecutivo: “Siamo molto orgogliosi dell’Eurovision Song Contest, che per 64 anni ha unito le persone in tutta Europa. E siamo profondamente delusi da questa situazione. L’EBU, insieme all’host Broadcaster NPO, NOS, AVROTROS e la città di Rotterdam continueranno a parlare per vedere se è possibile organizzare l’Eurovision Song Contest a Rotterdam nel 2021. Vorrei ringraziare tutti coloro che sono stati coinvolti nel processo di messa in scena di un grande Eurovision Song Contest quest’anno. , ciò non è stato possibile a causa di fattori al di fuori del nostro controllo. Ci dispiace molto per questa situazione, ma posso prometterlo: l’Eurovision Song Contest tornerà più forte che mai. “

Shula Rijxman, presidente della NPO: “Questa decisione dell’UER è stata inevitabile, date le circostanze che attualmente colpiscono tutta l’Europa a causa del coronavirus e tutte le misure che i governi devono ora adottare. Questa è una grande delusione per il pubblico olandese, il fantastico team dietro le quinte, i presentatori e gli artisti. Negli ultimi mesi, un folto gruppo di persone ha lavorato duramente al Song Contest. Li ringraziamo per il loro grande impegno e ci rammarichiamo che i risultati degli sforzi non saranno visibili nel breve In particolare, vorremmo menzionare il comune di Rotterdam, che si è dimostrato il partner ideale in questo progetto nell’ultimo anno. Questa edizione è stata un’eccellente opportunità per capirsi diversamente in un periodo di incertezza in Europa, ma soprattutto un’opportunità per unire davvero l’Europa. La musica è universalmente vincolante e – ne sono certo – rimarrà tale. Anche dopo questa crisi della corona “.

Sietse Bakker, Executive Producer Event, comprende che molte persone sono deluse dal fatto che l’Eurovision Song Contest 2020 non avrà luogo: “Per gli artisti di 41 paesi partecipanti, i nostri atti di apertura e intervallo che mettono i loro cuori e le loro anime nella loro esibizione. Per fan che ci hanno sempre supportato e hanno mantenuto la fiducia fino all’ultimo momento. E non da ultimo, per il fantastico team, che ha lavorato molto duramente negli ultimi mesi per rendere questa 65a edizione un grande successo. Comprendiamo e condividiamo questa delusione. è appropriato perché, allo stesso tempo, ci rendiamo conto che questa decisione e le sue conseguenze non sono paragonabili alle sfide affrontate dalle persone colpite, direttamente o indirettamente, dal coronavirus e alle misure difficili ma necessarie “.

EBU ha attivato un servizio di FAQ a questo Link dove potete ricevere risposte in merito a tutto ciò che riguarda l’organizzazione dell’evento.

English Version Here

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com