Gli album più attesi del 2016

lady gaga album musica 2016 ilpuntoh

Anno nuovo, nuova vita, ma soprattutto nuova musica. Se tra i propositi di ogni anno c’è quello di dieta e palestra, eccovi le uscite musicali da non perdere che accompagneranno i vostri workout per i prossimi dodici mesi, i giorni passati a limonare, le sere d’estate e i momenti più importanti di questo 2016 appena iniziato. Sono tanti infatti gli artisti che ritornano alla musica, e se quello di Adele è stato il ritorno più atteso (e forse più felice) del 2015, i nomi da tenere d’occhio quest’anno sono davvero tanti. A cominciare da Sia. Acclamata autrice australiana, Sia ha trovato la consacrazione lo scorso anno con l’album 1000 Forms of Fear, ed è pronta a ripeterne il successo con This is Acting, in uscita il 29 gennaio, e dal quale è già stato estratto il singolo Alive. Come il precedente lavoro, anche questo disco contiene “scarti” pensati per cantanti quali Rihanna e Adele, e rappresenta per la cantautrice l’occasione per mostrare non solo la particolarità di una potente voce un po’ graffiata, ma anche la sua versatilità musicale. Ma se non ce la fate ad aspettare, potete tenervi impegnati con l’uscita di Blackstar (8 gennaio) del camaleontico David Bowie che, alla soglia dei settant’anni, ritorna con sonorità jazz.

Ma Bowie non è il solo baronetto che ritorna. Anche Sir Elton John pubblica quest’anno Wonderful Crazy Night. Il disco è stato registrato in appena 17 giorni, ed è prodotto da T Bone Burnett. 10 brani co-firmati dal cantante, e che si preannuncia come un lavoro estremamente positivo: «Volevo fare qualcosa di gioioso – ha detto l’artista alla BBC – perché sono così felice con mio marito e i miei bambini».

Tra i ritorni più attesi, potrebbe (il condizionale è d’obbligo) esserci anche quello di Lady Gaga che, a quasi tre anni da ARTPOP e dopo una parentesi jazz con Tony Bennett, potrebbe adesso ritornare con nuovo materiale inedito, per il quale Miss Germanotta sta collaborando, tra gli altri, con Mark Ronson.

Anche Katy Perry, dopo il fortunatissimo PRISM del 2013, potrebbe ritornare quest’anno, così come ha anticipato il suo manager agli inizi del 2015, ma nulla è dato sapere sul titolo dell’album o la data d’uscita.

Assente da Lotus del 2012, anche Christina Aguilera potrebbe rompere il silenzio e tornare. Per ora sono soltanto ipotesi basate su di una latitanza durata quasi quattro anni intervallata dalle parentesi televisive come coach della trasmissione statunitense The Voice.

Ha contorni misteriosi il progetto musicale di Rihanna, ANTI, annunciando ormai da tempo, così come la copertina, ma del quale ancora nulla o poco è dato sapere, ma che, pare, vedrà la luce quest’anno.

“You better work bitch” cantava nel 2013 Britney Spears in un’hit non fortunatissima ma diventata icona. Adesso Miss Spears, rinnovata la sua residenza a Las Vegas per altri due anni per il suo show Piece of me, sarebbe finalmente pronta a seguire i suoi stessi consigli e a pubblicare un nuovo album entro l’anno. Forse non s’ammazzerà di lavoro per la sua promozione, ma almeno così potremo ascoltare qualcosa di nuovo.

A dieci anni da The Sweet Escape, anche Gwen Stefani è pronta al suo terzo album solista. La frontwoman dei No Doubt avrebbe scritto tutta una raccolta di brani ispirati al suo divorzio. Se si considera l’intensa Used to love you, che anticipa questo lavoro con un sound molto anni ’90, ci si può aspettare un disco triste, che fa presagire uno dei migliori lavori dei No Doubt, Tragic Kingdom del ‘95, anch’esso ispirato ad una rottura.

Macabro, ma veritiero, è proprio il caso di dire che chi non muore si rivede. Orfane di Lisa “Left Eye” Lopes morta nel 2002, le (restanti) TLC stanno ripensando ad un ritorno musicale, sperando di ritornare in auge come quando dominavano le classifiche negli anni ’90.

Macklemore & Ryan Lewis sono stati senza dubbio la rivelazione musicale del 2012, e torneranno quest’anno alla musica con Kevin. Manca ancora una data d’uscita ufficiale, ma dallo scorso agosto il duo di Seattle ha condiviso degli interessanti snippet, Growing up (Sloane’s Song) e Downtown, che fanno ben sperare per un secondo capitolo musicale all’altezza del debutto.

C’è una nuova residente a Las Vegas da quest’anno. Dopo Britney Spears e Mariah Carey, anche Jennifer Lopez fa tappa nella città dell’Azzardo e nella serie NBC Shades of Blue, sfumature di blue, senza contare l’impegno ad American Idol come giudice. Ma, non paga dei suoi impegni, Miss Lopez pare sia intenzionata a pubblicare il suo nono album da studio.

La sua Fancy è stata la colonna sonora dell’estate 2014, ma Iggy Azalea, archiviato il flop del duetto con Britney Spears, tornerà in primavera/estate con il lavoro Digital Distortion.

Ha senza dubbio cambiato più nomi d’arte Puff Daddy che acconciature Madonna, ma adesso ritrovato il suo nome d’origine, Daddy ritorna con MMM e un sound legato agli anni ’90. Il disco, ha detto il rapper, potrebbe essere il suo ultimo. Che sia vero?

Dopo la consacrazione con My Everything, Ariana Grande ritorna quest’anno con Moonlight, e se il singolo Focus s’è già preannunciato come un interessante assaggio che ci fa scatenare sospirando “focus on me” mentre ci scattiamo selfie, non vediamo l’ora di ascoltarne il resto, la cui pubblicazione è prevista per i primi mesi dell’anno. Con la supervisione del produttore Max Martin, Ariana dimostrerà con questo disco di avere tutte le carte in regola per essere la perfetta erede di Mariah Carey, con forza, personalità e voce potente.

Dopo aver girato il mondo in tournée come supporter di Taylor Swift, anche le sorelle Haim sono pronte a ritornare, così come Nick Jonas che, lasciato il fratello, è già pronto al suo secondo lavoro da solista, anticipato dal singolo Levels che ci dà un’idea di come sarà.

Dopo l’EP Some Type of Love, anche Charlie Puth è pronto al suo debutto con Nine Track Mind, album dal sapore un po’ vintage in uscita alla fine di gennaio, e che vedrà tra i duetti quello con Selena Gomez e Shy Carter.

Sul fronte italiano avremo invece Alessandra Amoroso con Vivere a colori (15 gennaio), Patty Pravo, che celebra i suoi cinquant’anni di carriera ritornando a Sanremo e pubblicando Eccomi, che conterrà un brano scritto da Tiziano Ferro e un duetto con Emis Killa. Da febbraio, in concomitanza con le serate sanremesi, avremo le uscite di Lorenzo Fragola, gli Zero Assoluto, Noemi, Arisa, Annalisa e Valerio Scanu. Interessante è il lavoro di Loredana Bertè che torna con Amici non ne ho… amiche sì, disco in cui, oltre agli storici successi, ci saranno duetti, manco a dirlo, con tutte colleghe “amiche”.

Dopo il successo di Senza Paura del 2013, anche Giorgia pare finalmente pronta a ritornare a marzo con un nuovo album di inediti, così come Francesco Renga, il cui ultimo album è datato 2014, e Zucchero che vedrà, a supporto, una serie di concerti nell’Arena di Verona. Escluso da cast di Sanremo, anche Marco Carta tornerà quest’anno con un nuovo album, così come Tiziano Ferro e Elisa, che ha annunciato il suo tour che parte da Firenze, e che di certo sarà preceduto da un nuovo album.

Insomma, se il 2016 è appena iniziato, il calendario delle uscite musicali è ricco di ritorni e sorprese, per un anno in musica e allegria. Buon Anno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com