Global Pride 2020 – un evento on line per celebrare il Pride in tutto il mondo

Covid19 gay pride 2020

Niente può fermare un arcobaleno.

L’EPOA ha annunciato che il 27 Giungo 2020 si terrà il Global Pride Event 2020, n risposta a tutti quegli eventi Pride che hanno dovuto essere annullati a causa della pandemia da Covid-19 e per tutelare la sicurezza e la salute di tutti i partecipanti.

C’è molto da vedere e celebrare durante questo Global Pride Event, infatti InterPride e EPOA stanno collaborando con organizzazioni nazionali in tutto il mondo (inclusi USA, Canada, Sudafrica, Asia, Oceania e America Latina) per far sì che quante più associazioni possibile possano partecipare e per riunire le comunità LGBT+ di tutto il mondo per celebrare insieme il Pride.

Steve Taylor

Secondo Steve Taylor, “Global Pride utilizzerà piattaforme online per offrire un Pride a cui tutti possano partecipare, ovunque si trovino nel mondo. Comprenderà spettacoli musicali, discorsi e messaggi di attivisti per i diritti umani. L’evento sarà trasmesso in streaming live e le persone saranno invitate a partecipare all’evento da casa”.

Molte organizzazioni Pride non hanno tardato ad esprimere il loro entusiasmo per questo evento:

Kristine Garina

Kristine Garina, Presidente della European Pride Organizers Association e presidente del Baltic Pride di Riga, Lettonia:

“Le sfide senza precedenti di COVID-19 significano che la maggior parte degli Pride non si svolgerà come previsto nel 2020, ma siamo determinati a non farci impedire di unirci comunque come una comunità LGBTI unita e forte per celebrare chi siamo e cosa rappresentiamo. Il Global Pride mostrerà al meglio il movimento LGBTI, mostrando solidarietà in un momento in cui così tanti di noi sono in lutto e dando forza in un momento tin cui così tanti di noi si sentono isolati e soli. Più di tutto, mostreremo la nostra capacità di resistenza e determinazione e che il Pride tornerà più grande e più forte che mai. Per milioni di persone in tutto il mondo il Pride è la loro unica opportunità ogni anno di riunirsi e sentirsi parte di una comunità, sentirsi amati, connessi e sapere che non sono soli. È essenziale quest’anno che, in qualità di organizzatori del Pride, ci assicuriamo che ci sia ancora l’opportunità di connettersi, anche se lo faremo da casa”.

J. Andrew Baker

J. Andrew Baker, copresidente di InterPride:

“Abbiamo bisogno di sentirci una comunità e sentirci connessioni più che mai. Questo evento ci dà l’opportunità di connetterci e celebrare la resilienza della comunità LGBTQIA+ di fronte a questa pandemia. Global Pride 2020 rappresenta una pietra miliare per gli eventi Pride, con molti che ricordano il 50° anniversario dei loro primi incontri e marce, come New York col primo Gandhinagar Pride quest’anno e non lasceremmo che ciò passi senza un riconoscimento e una celebrazione.”

Ron deHarte

Ron deHarte, copresidente della United States Association of Prides:

“Gli eventi Pride annuali negli Stati Uniti coinvolgono e uniscono 20 milioni di persone che si riuniscono per celebrare la forza e la resilienza della comunità LGBTQ e per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla giustizia sociale e sulla parità di diritti di tutti gli individui. Attraverso il dolore e l’interruzione causati dal nuovo coronavirus, trasmetteremo un messaggio virtuale di speranza, conforto, amore e avremo l’opportunità di mostrare il nostro apprezzamento ai primi soccorritori ovunque.”

Uwe Hörner

Uwe Hörner, membro del consiglio di amministrazione di CSD Deutschland – German Pride Network:

“Soprattutto in questi tempi difficili pieni di incertezza e insicurezza, dobbiamo mostrare visibilità. Il distanziamento sociale non deve portare alla scomparsa della diversità. Siamo felici di dimostrare con Global Pride di far parte di una grande comunità e vogliamo inviare un forte segnale di solidarietà e diritti umani”.

Jenny Dewsnap

Jenny Dewsnap, copresidente del Pride Organizers Network del Regno Unito:

“Siamo estremamente orgogliosi del fatto che UK Prides farà parte di questo evento globale. Le nostre comunità e i nostri organizzatori del Pride hanno ora qualcosa da aspettare quest’estate e la possibilità di far parte di questa dimostrazione unica di solidarietà e unità in tutto il mondo”.

Maria Jern

Maria Jern, vicepresidente di Svenska Pride – Swedish Pride Network:

“In questi tempi, è ancora più importante poter dimostrare il potere e la forza di una celebrazione congiunta del Pride in tutto il mondo. Lascia che la bandiera arcobaleno illumini il mondo. “

Come unirsi?

Puoi partecipare all’evento su Facebook o seguire @globalpride2020 su FacebookInstagram e Twitter.  

Maggiori dettagli seguiranno nei prossimi giorni 🙂 #StayTuned

Check The English Version Here

One thought on “Global Pride 2020 – un evento on line per celebrare il Pride in tutto il mondo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com