Here di Alicia Keys e gli anticorpi a Donald Trump

Here di Alicia Keys, il nuovo disco della cantautrice newyorkese, è ciò che ci serve in questi giorni sconvolgenti per l’America e per il mondo, giorni in cui, dopo 8 anni di un’America delle minoranze, siamo tornati indietro al maschilismo, alla xenofobia, al buio.

alicia keys here

Se volete dimenticare tutto il brutto che ci è cascato addosso in questi ultimi tre giorni non vi resta altro che prendervi un paio di cuffie belle potenti e premere play su Here di Alicia Keys. Mai titolo fu più appropriato per un disco: Here ci catapulta nella New York che Alicia tanto ama, ci catapulta nei suoi rumori, nelle sue persone, nella sua metro, nelle sue diversità. Here è un viaggio nella coloratissima società newyorkese, e americana, è un viaggio tra blues, hip-hop, gospel e R&B. Here è una descrizione perfetta delle famiglie americane, è un dipinto brillante e delicato dei rapporti tra le persone, delle storie singole di ragazze sole, delle coppie gay, delle persone che si amano.

Per tutti questi motivi dico che Here è la risposta più trasparente e genuina all’odio, alla paura e ai muri che si innalzano. In America come nel mondo. Here di Alicia Keys è un grido di speranza, una flebile luce nel buio che ci circonda:

You are not niggers, as a matter of fact you are not really even black, I’ll prove it to you, I’ll put every last one of y’all in a row, put some Vaseline and baby oil in your face and look in the mirror. Look my beloved, you glow.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com