Le restrizioni da Covid-19 a Panama mettono in pericolo la comunità trans.

Panama - norme restrittive da Covid-19 mettono a rischio la comunità trans

Regole strambe e dove trovarle!

Il 1 ° aprile Panama ha implementato nuove regole per l’autoisolamento dovuto alla pandemia di Covid-19: uomini e donne sono autorizzati a uscire di casa per un massimo di 2 ore continue al giorno, in giorni specifici e alternati. Per essere sicuri che tutti i cittadini rispettino queste restrizioni, la polizia sta controllando il genere sulle loro carte d’identità: questo limita seriamente le persone trans (pre-intervento chirurgico) in tutto il paese.

A Panama, le persone trans possono cambiare il proprio genere nei documenti di identità solo se possono provare di aver subito un intervento di ri-assegnazione del sesso.

Secondo Human Rights Watch Il primo giorno di queste nuove regole di distanziamento sociale in base al genere, Bárbara Delgado una donna trans che non ha ancora completato i suoi interventi chirurgici, è stata fermata dalla polizia mentre andava al lavoro e quando hanno visto che la sua carta d’identità recava ancora “sesso maschile”, è stata portata alla stazione di polizia, dove è stata accusata di non essere una donna, trattenuta per tre ore “umilianti” e poi rilasciata con una multa.

L’Associazione LGBT+ New Men and Women of Panama, ha affermato che le misure finora hanno causato parecchi problemi sociali:

“Ci sono ancora pattuglie di polizia che usano l’argomento secondo cui Dio ha creato solo Adamo ed Eva. Cosa può fare una persona transgender in questa situazione? “

Check the English Version here

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com