Meryl Streep di nuovo Contro Trump a difesa della comunità LGBT

Meryl Streep Contro Trump LGBT

Meryl Streep paladina dei diritti LGBT schierata di nuovo contro il neo-presidente degli Stati Uniti, Donal Trump.

meryl streep contro trump Un nuovo episodio della saga stellare “Meryl Streep contro Trump?” Sì, proprio lo scorso sabato sera, mentre guardavamo Sanremo 2017 e lo commentavamo live insieme, a New York l’attrice Meryl Streep veniva premiata con l’Ally For Equeality Award durante la serata di Human Rights Campaign.

Il premio, come specificato dall’organizzazione, le è stato conferito proprio per il suo impegno assiduo e forte a sostengo della nostra comunità LGBT. Meryl Streep, paladina arcobaleno, oltre che attrice di grandissimo talento, è poi salita sul palco per fare un discorso, durante il quale si è di nuovo scagliata contro le politiche ingiuste e oltremodo conservatrici del nuovo presidente degli Stati Uniti, Donald Trump:

‘Se pensate che le persone si sono arrabbiate quando pensavano che il governo volesse togliergli le armi, aspettate che provino a togliergli la felicità. Non torneremo in quei brutti tempi passati di ignoranza e oppressione, dove bisognava nascondere ciò che si era veramente. Lo dobbiamo a chi è morto per i nostri diritti, a chi è morto prima di avere diritti per se stesso.’

Meryl Streep non è nuova a questi attacchi diretti ma educati, e se ricordate già ai Golden Globes aveva avuto modo di esprimere tutto il suo sdegno e le sue preoccupazioni per come il presidente eletto trattase quella fascia di popolazione diversamente abile, e dal canto suo, il bambinone viziato che ora ha in mano uno dei giocattoli più potenti e pericolosi del mondo, aveva risposto alla Streep, sempre su twitter, di essere una delle attrici più sopravvalutate nel panorama Hollywoodiano.

E la bellissima Meryl che non le manda mica a dire, proprio al termine del suo discorso a sostegno della comunità LGBT all’Human Rights Campaign – a mio avviso un discorso toccante e profondo oltre che sincero – ha simpaticamente risposto a Trump proprio con le sue stesse parole, dicendo lei stessa di essere “l’attrice più sopravvalutata” ma anche la più rimproverata di sempre!

Grazie Meryl per questo esempio di umanità e di sincero sostegno della causa LGBT!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com